Maceratese in attesa di Zannini
Pierantoni pronto in seconda fila

Mercato: contattato Michele Pietrella, rimane Romagnoli. In dubbio Benfatto
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Pierantoni

di Andrea Busiello

Sono giorni caldissimi quelli che vedono protagonisti i dirigenti della Maceratese, che stanno stringendo i tempi per ufficializzare il nome del nuovo allenatore. Pietra angolare per ripartire e puntare alla costruzione della squadra. Dicevamo capitolo allenatore. La società ha deciso di puntare forte su Gianfranco Zannini, il quale però ha deciso di prendersi 24 ore di tempo e nella giornata di martedì 8 giugno deciderà se accettare o meno la proposta avanzatagli dal sodalizio biancorosso. Zannini non è convinto della scelta per motivi inerenti al suo lavoro (è titolare di un supermercato a Recanati), ma non solo; sembra infatti che lui stesso stesse valutando l’opzione di non allenare più per mancanza di motivazioni. Insomma, domani sapremo se lui stesso deciderà di accettare la panchina biancorossa o se il nuovo allenatore della Maceratese sarà un altro. Se dovesse decadere l’opzione Zannini rimarrebbe in piedi solo la pista che porta a mister Gilberto Pierantoni (nella foto) che quest’anno ha allenato la Vigor Pollenza. Scelta quanto mai azzardata questa, vista la poca esperienza come tecnico in Eccellenza, ma la società sembra sia orientata su questa pista qualora andasse male con Zannini. Sembra definitivamente bocciata invece, la pista che porta a Giuliani. Nella giornata di domenica la dirigenza si è vista anche con il tecnico ex Biagio Nazzaro ma nonostante le indubbie capacità professionali di Giuliani, non sarà lui il prossimo allenatore della Maceratese. Premesso che ancora non si è mosso nulla di concreto per ciò che concerne il parco giocatori c’è una chiamata illustre: la Maceratese vorrebbe portare a giocare di nuovo con i colori biancorossi l’esterno offensivo Michele Pietrella, il quale valuta l’operazione; qualora L’Aquila (squadra dove ha militato quest’anno) decidesse di fare una squadra di vertice sarebbe impossibile un suo approdo a Macerata, invece se le cose dovessero essere diverse è possibile ipotizzare che Pietrella possa giocare con la Maceratese nella prossima annata. Infine, chiudiamo con i due classe 1986 Romagnoli e Benfatto. Romagnoli rimarrà certamente nella rosa biancorossa, mentre Benfatto potrebbe essere messo sul mercato. Valutazioni queste che al momento risultato soltanto ipotesi, quando sarà deciso il nome del nuovo allenatore allora da lì partirà la costruzione della squadra. Zannini o Pierantoni il nuovo tecnico? Il primo sembra essere in leggero vantaggio perchè la scelta spetta a lui.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X