Scomparsa una funzionaria
della Prefettura di Ancona

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

piazza-del-plebiscito-ancona

Una funzionaria amministrativa della Prefettura di Ancona, Rossella Goffo, 47 anni, risulta scomparsa dal 5 maggio scorso.

Sabato 8, il marito, un pediatra che vive ad Adria (Rovigo), ha sporto denuncia alla polizia ma, come riportano oggi i quotidiani locali, della donna, madre di due figli grandi, e in servizio ad Ancona solo da un anno e mezzo, non c’è ancora alcuna traccia.

Ad Ancona la Goffo, di recente trasferita all’Ufficio immigrazione della Prefettura, viveva in una camera in affitto in via Fazioli, dalla quale si sarebbe allontanata, secondo le testimonianze delle coinquiline, portando via ogni cosa. La Squadra mobile ha trovato la stanza vuota: non c’erano più nè abiti, nè valige, e neppure le lenzuola. L’auto della funzionaria, una Rover, era regolarmente parcheggiata, chiusa a chiave, nel parking dei dipendenti della Prefettura. All’interno, alcuni oggetti appartenenti alla donna, ma non i tre telefoni cellulari che possiede.

Senza esito le verifiche sulle prenotazioni aeree e navali fra il 5 e ieri, 10 maggio. Ieri sera è stato sentito a lungo un agente che lavora presso la Questura di Ascoli Piceno, in rapporti di amicizia con la Goffo (aveva prestato servizio a Rovigo), ma anche lui, come il marito della scomparsa, non ha saputo fornire elementi utili alle ricerche.

Non si esclude che la funzionaria, in Prefettura descritta come una persona senza particolari problemi, possa essersi allontanata volontariamente.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X