La Recanatese ha trovato
un altro giovane d’oro
Di Marino: “Tanta l’emozione per il gol”

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Di_Marino_Matteo

di Oreste Cecchini

Recanatese che oltre ad andar fiera del suo ottimo campionato, puo’ gonfiarsi il petto per aver messo in bella mostra, molti juniores in questa sua esaltante stagione in un girone in cui le insidie non si contavano. Infatti, al cospetto di altre illustre compagini con budget ben piu’ consistenti, la Recanatese penalizzata in troppi frangenti da episodi a lei sfavorevoli, poteva dire la sua anche in chiave play-off. Sospinta dai goal di Pica, ma anche dalle reti dei suoi giovani, Garcia, Sbarbati, Pettinari e in ultimo si aggiunge Di Marino (nella foto), che dopo alcune apparizioni, è riuscito a far centro al debutto dal primo minuto. Un giusto premio per un ragazzino che si applica con tanta dedizione, un 1992 ma solo per pochi giorni essendo nato proprio il 22 dicembre, una grande emozione per il ragazzo. “Una bella esperienza oltre ad una grande emozione per aver segnato nella prima partita in cui sono stato schierato da titolare” spiega lo stesso Di Marino. “Dopo essere cresciuto nel vivaio della Maceratese, sono andato al Tolentino dove ho partecipato agli allievi nazionali, da agosto sono in forza alla Recanatese dove ho iniziato con la Juniores e da dicembre mi alleno con la prima squadra”. Gli chiediamo se si sente soddisfatto del trasferimento alla Recanatese: “Senz’altro. Spero di continuare per crescere al meglio, da piccolo ero una punta con il tempo mi hanno spostato a centrocampo; una bella esperienza per me, ho buone caratteristiche per giocare li’; sono un ambidestro ma per il ruolo che occupo è un vantaggio anche se come è ovvio debbo migliorare tantissimo “. A due turni dalla fine c’è spazio per continuare a giocare: “Non lo so. Di certo dovro’ impegnarmi tanto sia per questo finale di campionato che per il futuro. L’ambiente a Recanati è stupendo, allenatori pure che sono sempre pronti ad insegnarti tanto, ora sta a me e ai miei compagni di concludere il campionato al meglio nonostante ultimamente siamo stati spesso penalizzati da eventi contrari, che ci hanno impedito di centrare i play-off. Comunque non molliamo e cercheremo di dare il massimo in queste ultime due partite”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X