Macerata, il cinema Italia
verso la chiusura

L'appello
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

cinemaitalia-macerata1-300x227

Da Maurizio Rinaldelli Uncinetti, presidente dell’Associazione Culturale e Cinematografica Nuovo Cinema:

“L’Associazione Nuovo Cinema annuncia che il Cine Teatro Italia, l’ultimo nel centro storico di Macerata, rischia di non riaprire  nella prossima stagione 2010-2011. Se non interverranno fatti nuovi la chiusura estiva del cinema potrebbe essere definitiva.
Nonostante il successo delle proprie iniziative, il numeroso pubblico che si è guadagnato in questi tre anni di gestione grazie alla qualità delle scelte di programmazione cinematografica -riconosciuta da tutti- e la crescente richiesta di utilizzo da parte di scuole, associazioni locali ed enti pubblici, il Cinema da solo non è in grado di fare fronte alle ingenti spese di gestione che esso comporta.
Nella totale assenza di contributi pubblici a tutti i livelli, persino dalla Regione che ha negato la sovvenzione prevista per le monosale nei centri storici; nonostante esista un progetto di sostegno approvato da vari Enti (Provincia, Comune, Ersu, Università, Accademia di Belle Arti) per fare del Cine Teatro Italia un luogo di qualificazione della vita culturale dei giovani di Macerata -fermo da più di un anno per ragioni burocratiche o per mancanza della volontà politica di realizzarlo- il Cinema Italia è rimasto aperto in questi tre anni solo grazie alla tenacia dei soci ed il sostegno e l’affetto del pubblico che lo frequenta.

cinema-italia-macerata2-300x227

Sono pochi? Molti? Dipende dai punti di vista.
Il Cine Teatro Italia è tra le poche sale che programmano film d’essai, in provincia e in regione, che vantano maggiori presenze a fronte di scelte artistiche coraggiose e normalmente poco remunerative.
Sono persone che hanno a cuore la cultura e la vitalità della città di Macerata, che continuano a vivere il centro storico ormai privo di ogni attrattiva, che premiano con la loro presenza e si esprimono con il loro voto.
L’Associazione Nuovo Cinema rivolge un appello alle nuove Amministrazioni, Comunale e Provinciale, perché si facciano carico del problema, poiché in assenza di segnali in tal senso, la chiusura del Cine Teatro Italia sarà inevitabile.
Sarà un altro pezzo della città a mancare, nel progressivo deserto serale del centro storico, un ulteriore buco nero in cui sarà scomparsa anche l’ultima traccia visibile della vitalità di Macerata.
Per adesioni e informazioni 340-8476106″.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X