Maulo: “Comitati di quartiere
al posto delle Circoscrizioni”

- caricamento letture

Maulo2_web

Da Gian Mario Maulo, presidente del Consiglio comunale di Macerata:

“La domanda di partecipazione degli anni ’70, dopo l’iniziale assemblearismo spontaneo spesso più ideologico che democratico, ha generato  una serie di organismi elettivi riconosciuti dalla legge. Alcuni si sono presto burocratizzati, perdendo la spinta fondativa e riducendosi a sterili organismi autoreferenziali, come gli organi collegiali della scuola; altri, come le circoscrizioni cittadine, hanno assunto ruoli  sostitutivi soprattutto nelle periferie urbane e nelle frazioni, diventando canali delle istanze, dei problemi e delle proposte , fino ad assumere funzioni di cittadinanza attiva; altri sono diventati solo uffici di decentramento amministrativo, soprattutto nelle grandi città.

La legge finanziaria ha soppresso le Circoscrizioni  delle piccole città, per poca convinzione democratica più che per reale risparmio (i veri costi della politica sono ai livelli alti!): il problema della rappresentanza e della partecipazione diretta resta.

L’Amministrazione Comunale può favorire la ripresa di organismi come i ‘comitati di quartiere’, più spontanei per formazione, più omogenei per identità, più vicini per il carattere rionale o di frazione o di contrada, meno burocratici per compiti, riconoscendo loro anche funzioni di gestione di servizi e strutture, di organizzazione di attività culturali, ricreative, sociali, promuovendo così una reale sussidiarietà, a vantaggio della qualità del servizio e perfino dell’alleggerimento degli uffici comunali. Libere da compiti di presa d’atto di delibere consiliari o di fotocopia politica, spesso le circoscrizioni avevano già assunto queste funzioni più centrate sui problemi reali; impegnate in compiti propositivi e organizzativi potrebbero diventare corresponsabili dell’amministrazione, andando oltre la sola rappresentazione e indicazione delle cose da fare  e garantendo efficienza e qualità, vicinanza alla base, comunicazione e interazione fra cittadini e amministratori”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 
Elezioni =