Mirko Montecchiani:
“No al rigassificatore”

- caricamento letture

Dal consigliere provinciale dell’Idv Mirko Montecchiani:

“Ieri sera, il convegno organizzato al Palacongressi di Loreto da tutti i Comitati delle Marche ha segnato un secco NO della Società Civile ai due Rigassificatori che verranno posti al largo delle nostre acque (Porto Recanati e Falconara).

Il Professore Universitario Tamino ha spiegato che il contestato rigassificatore è antieconomico e di impressionante impatto ambientale. L’impianto verrà continuamente lavato con 40 mila litri di ipoclorito di sodio, inoltre l’impianto di raffreddamento del rigassificatore farà scendere la temperatura dell’acqua marina di circa 6°C nel raggio di 4 Chilometri, tutto questo sarà devastante per la fauna e per la flora marina. Per non parlare del pericolo di esplosione e del fatto che diventerebbe un punto militarmente sensibile.

Alla luce di tutto ciò è evidente che ci saranno anche gravissime ripercussioni sull’economia, basata sulla pesca e sul turismo. Chi ama la nostra Regione ed il futuro dei nostri bambini non può che opporsi a questa colonizzazione da parte della multinazionale francese Gaz DeFrance. Parlo di colonizzazione perché, come ha spiegato il Prof. Tamino, nelle Marche non abbiamo quell’imponente fabbisogno energetico tanto decantato da taluni politici e mass media, ma la multinazionale francese guadagnerà milioni di euro dall’esportazione del gas liquefatto agli altri Paesi europei.

Ed infatti perché Gaz de France sponsorizza la Lube, nostra famosa squadra sportiva?

Perché sponsorizzerà la prossima stagione lirica di Macerata e il giro d’Italia?

E’ evidente che non è un’opera filantropica, ma l’acquisto del consenso da parte di qualche rappresentante istituzionale. Ed è forse per questo che la Provincia di Macerata, benché invitata, non si è presentata al convegno, così come non si è presentato il Sindaco di Porto Recanati appartenente ad un partito che si definisce cattolico ma che poi non salvaguarda la salubrità del territorio e la salute dei propri Cittadini.

In qualità di Consigliere Provinciale dell’Italia dei Valori mi unisco ai Comitati e Associazioni per il NO deciso e convinto al rigassificatore. Noi che siamo in politica dobbiamo rappresentare la volontà dei Cittadini e soltanto a loro che dobbiamo dare conto, perché sono i nostri datori di lavoro.

Il 20 febbraio ci sarà una grande manifestazione di tutta la Cittadinanza marchigiana ad Ancona per impedire questo nefasto attacco al nostro territorio. Io e tutto il gruppo dell’Italia dei Valori di Macerata saremo presenti quel giorno al fianco dei Comitati/Associazioni”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 
Elezioni =