Swiderski non ha dubbi:
“Andremo a Praga”

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

swiderski1

di Andrea Busiello

Lube-Modena fino a qualche anno fa era il big match di cartello. Quella di domenica invece era la partita che la Lube doveva vincere con la massima fretta possibile perchè non era possibile sprecare energie psico-fisiche in vista del super big match di mercoledi alle 17 contro il Kazan. E così è stato. Una Lube pratica, concreta e cinica ha avuto la meglio di una Modena francamenta apparsa poca cosa nonostante sia piena di ottimi giocatori. Un 3-0 netto ed inequivocabile che ha riportato il sodalizio cuciniero in vetta alla graduaotria grazie alle debacle di Trento e Cuneo. Abbiamo ascoltato Sebastian Swiderski protagonista (votato mvp del match contro i canarini) che insieme ai suoi compagni è partito domenica notte per la Russia.

Sebastian, un match senza storia contro Modena…

“Sapevamo che era una squadra in difficoltà e per questo dovevamo essere bravi a metterli sotto pressione adalla prima all’ultima palla non concedendogli praticamente nulla. Ed in effetti abbiamo giocato proprio in questo modo e credo che la vittoria sia stata netta e mai in discussione”.

E’ stata una Lube molto pratica che non ha lasciato nulla all’avversario…

“Si, ripeto sapevamo delle difficoltà di Modena e dunque dovevamo fare questo tipo di partita. Molto bene che abbiamo vinto 3-0 così abbiamo anche risparmiato energie in vista del match di mercoledì che sarà decisivo per il nostro futuro in Europa”.

Ed ora la testa si concentra su Kazan dove avrete l’opportunità di guadagnare la final four della Champions league…

“Si è così. Partiamo favoriti perchè il 3-0 dell’andata è una garanzia importante ma noi andremo là per vincere il match. Certo firmerei a sangue anche di perdere 3-1, questo è bene premetterlo. Incontreremo un avversario agguerrito e che sicuramente ci metterà in difficoltà ma noi siamo la Lube e siamo altresì convinti che l’obiettivo della final four della Champions sia ampiamente alla nostra portata”.

Credi che questa squadra abbia le potenzialità per centrare un incredibile en plein?

“Pensiamo una cosa alla volta. Ora arriva Kazan e cercheremo di qualificarci poi ci sarà la trasferta di Montichiari dove dovremo vincere per mantenere la testa però si, io credo che abbiamo le potenzialità per vincere tutto. Certo gli avversari sono agguerriti e preparati sia in Italia che in Europa ma la speranza è quella di vincere tutto per una stagione memorabile”.

Nel frattempo, cosa non da poco, la vittoria su Modena vi ha regalato anche il primato…

“E’ molto importante questo. Arrivare primi dà un vantaggio, magari non colossale, però lo dà. Dato che siamo in vetta spero vivamente che possiamo arivare così fra due giornate in modo da poter giocare le eventuali sfide decisive in casa nostra e con un pubblico così caloroso sarebbe di certo un piccolo vantaggio”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X