«Case popolari pronte,
ma dal Comune manca la graduatoria»

CIVITANOVA - Il capogruppo del Pd Francesco Micucci ha preparato un'interrogazione per chiedere conto dei ritardi: «Come minimo passeranno altri 6 mesi. Per un altro anno 34 alloggi saranno nuovi e inutilizzati»

- caricamento letture
erap-case-popolari-via-marchetti

Le case popolari di via Marchetti

«Trentaquattro alloggi dell’Erap inutilizzati in via Marchetti». A dirlo è il capogruppo del Pd Francesco Micucci a pochi giorni dalla denuncia pubblica per l’inutilizzo della tac del Covid Hospital, torna a puntare il faro sugli sprechi della pubblica amministrazione.

erap-civitanova«Non solo si dimenticano di far trasferire una Tac di ultima generazioni in ospedale – dice – ma lasciano abbandonati 34 alloggi nuovi di zecca che l’Erap da luglio 2023 potrebbe mettere a disposizione di famiglie civitanovesi a canoni agevolati».

Micucci chiede al sindaco cosa impedisca agli aventi diritto di accedere e prendere possesso delle strutture. «Perché il sindaco Ciarapica non fa la graduatoria per l’assegnazione degli alloggi? L’Erap costruisce, il comune deve fare la graduatoria per l’assegnazione. Le case sono in costruzione da diversi anni, con un iter lungo: c’era tutto lo spazio per organizzarsi in tempo. L’Erap ha scritto al comune per sollecitarli ad ottobre, a novembre, a dicembre: nulla.

consiglio-comunale-civitanova-archivio-arkiv-francesco-micucci-FDM-6-325x216

Francesco Micucci

Solo dopo la mia interrogazione del 10 gennaio qualcuno in comune si è svegliato e solo il 31 gennaio 2024  il sindaco dà l’incarico ad una dirigente comunale di seguire la vicenda. Ora si dovrà costituire la commissione, fare le domande, analizzarle, fare l’assegnazione. Come minimo passeranno altri 6 mesi. Per un altro anno 34 alloggi saranno nuovi, pronti ed inutilizzati».

 

 

 

«Paghiamo ancora per il Covid hospital, ma dopo quattro anni ancora non abbiamo i posti letto in intensiva finanziati nel 2020»

Covid center, Borroni al Pd: «Entro l’anno la Tac all’ospedale di Civitanova. Servono lavori per 500mila euro»

«Covid center, la convenzione è scaduta: spendiamo 24mila euro di utenze e c’è una Tac inutilizzata»



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
Podcast
Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X