L’iniziativa delle Lube:
«Abbassiamo i prezzi delle cucine»

TREIA - L'azienda ha deciso di mettere in campo questa politica per venire incontro ai clienti in un momento delicato per l'economia
- caricamento letture
fabio-giulianelli-lube-convention1-325x217

Fabio Giulianelli, patron della Lube

In un momento delicato e difficile per l’economia e i consumatori, Gruppo Lube ha deciso di venire incontro alla clientela con una iniziativa unica: «Abbassare i prezzi delle cucine Lube e Creo».

In un periodo di continua crescita dell’inflazione e quindi del costo della vita, l’azienda marchigiana, in controtendenza con il mercato e i trend economici, si dimostra ancora una volta vicina alle esigenze degli italiani cercando di sostenerli con iniziative concrete senza rinunciare alla qualità dei prodotti e dei materiali. La nuova campagna del gruppo Lube, “prezzi abbassati per combattere l’inflazione”, segue le iniziative messe in campo nel corso del 2022 che hanno visto prima un contenimento degli aumenti seguito poi dal “Bloccaprezzo” della scorsa estate, volta sempre a contrastare la forte crescita del tasso di inflazione dovuta alla lenta ripresa post-pandemia e ai problemi legati alle tensioni geo-politiche internazionali. Con questa iniziativa il Gruppo Lube «si assume una responsabilità importante perché si fa carico di eventuali nuovi aumenti dei prezzi di acquisto delle materie prime avendo garantito, ai consumatori che sceglieranno Lube, il mantenimento del prezzo concordato in fase di acquisto della cucina. Gruppo Lube è sempre stato dalla parte dei consumatori, e lo sta dimostrando ancora una volta. “Essere Lube, essere uniti”».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-

Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X