Quanno la pastasciucca
se magnava poco

LA DOMENICA con Mario Monachesi
- caricamento letture
mario_monachesi-1-e1665904159765-325x250

Mario Monachesi

 

di Mario Monachesi

“Tempi arèto in campagna la pasta secca non se comprava perché costava troppo e li sordi non c’èra, ma anche a casa non è che se facia spisso, un par de orde a la sittimana, domenneca compresa.
Quanno la vergara la facia, fatta la perna la tajava come vulia.
Se adèra senz’oe, solo co’ farina, acqua e sale, ce facia li tajulì’ pilusi, se li tajava curti ce facia la menèstra. Co’ l’oe ce facia li maccarù, li putia tajà’ più fini, più larghi, a tajatella tipu quelle de ogghi”.
*
“Ou de jornata, vi’ ruscio e maccarù’, non è fatti pe’ li minchjù”.
*

frascarelli-e1512292677397-325x226

I frascarelli

“Famosa la vattuta de Alberto Sordi su lu filme Un americano a Roma: “Macarone, m’hai provocato e io te distruggo, macarone! Io me te magno”.
O pure, sempre pe’ la menestra, ce facia li tacchitti o li quadrucci che po’ putia coce a suli, co’ conserva, acqua, lardo e sale, o co’ lo brodo de lo cece. Lo cece spisso vinia magnato dopo da sulo.
Lu cunnimentu de la pasta putia èsse fintu, solo co’ la conserva, o più curpusu co’ u’ sfritto de cipolla, lardo vattuto e, se c’èra, quarghe ritaju de lonza o de prisuttu. Su lu piattu, quanno c’era, no’ mancava ‘na ‘ncasciata de pecorino.
*
Un proverbiu dicia: “Tutti vrai, tutti vrai ma lo cascio manca”.
*
L’atri jorni, quilli senza pasta, se magnava la pulenta, li gnocchi de pulenta, li frascarelli, li vrocculi crudi cunniti co’ la jia, la jia co’ li melaranci, li fascioli, la fava ‘ngreccia (fava rcapata tra quella pe’ li tori, lessata e cunnita co’ ojo e aju), li gnocchi de patate e poco atro. Jira, jira la vergara non cia tanta scerda da preparà’. Questo adèra pe’ lu minzujornu, a cena quasi sempre l’erbe cotte, foje, obbiete co’ che patata tramennzo. Tutt’al più ‘ccompagnate co’ ‘na fetta, che tralucia, de salato.
L’anzalata non tutti ce l’ia.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-

Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X