Giovane accoltellato a Recanati,
l’aggressore resta in carcere

UDIENZA di convalida stamattina a Montacuto davanti al gip: il 47enne Omar Pintucci accusato di tentato omicidio si è avvalso della facoltà di non rispondere
- caricamento letture
accoltellamento-recanati-650x528-1-325x264

Le tracce di sangue nel vicolo

 

Resta in carcere Omar Pintucci, il 47enne accusato di tentato omicidio per aver accoltellato un ragazzo nella notte tra venerdì e sabato a Recanati. L’udienza di convalida si è tenuta stamattina nel carcere di Montacuto davanti al gip del tribunale di Macerata Claudio Bonifazi. Presente anche il procuratore facente funzioni Claudio Rastrelli. Pintucci, difeso dall’avvocato Donato Attanasio, si è avvalso della facoltà di non rispondere. Il giudice ha convalidato sia l’arresto che la misura cautelare. «L’augurio a questo ragazzo è che possa rimettersi quanto prima», dice il legale riferendosi al giovane ferito.

avvocato-donato-attanasio

L’avvocato Donato Attanasio

Secondo quanto ricostruito finora Pintucci avrebbe iniziato a litigare con alcuni ragazzi in piazza, che festeggiavano la chiusura del campus. In particolare l’uomo avrebbe detto loro che non potevano stare lì, che lo stavano disturbando. Alcuni ragazzi se ne sono andati, altri si sono diretti in vicolo Alemanni e Pintucci, che fa l’operaio, li ha seguiti e raggiunti.

Ha continuato a litigare con loro. E poi ha estratto un coltello dalla tasca dei pantaloni e ha ferito un 22enne recanatese di origini marocchine, colpendolo con più fendenti al torace, alla schiena. Il titolare del bar ha sentito le urla ed è intervenuto e ha bloccato il 47enne.  E prima ancora del barista, secondo quanto raccontato oggi dal 22enne che nel frattempo è uscito dal coma ed è fuori pericolo, a fermare Pintucci sarebbe intervenuto un nigeriano, che passava di lì per caso.

(redazione CM)

Il 22enne accoltellato fuori dal coma: «Sono vivo grazie a un nigeriano»

L’eroe di Recanati non buca lo schermo mentre Civitanova è presa d’assalto



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 
Elezioni =