Il 22enne accoltellato fuori dal coma:
«Sono vivo grazie a un nigeriano»

RECANATI - Il racconto di alcuni amici: «In ospedale ha chiesto una penna per precisare quanto accaduto venerdì notte. Poi è intervenuto anche il barista, che ha strappato il coltello dalle mani dell'aggressore»
- caricamento letture
Vivo-grazie-al-nigeriano

Il messaggio scritto dal 22enne accoltellato appena uscito dal coma

 

«Sono vivo grazie al nigeriano». Sono le prime parole del 22enne accoltellato a Recanati nella notte tra venerdì e sabato appena risvegliato dal coma. «Ha chiesto una penna e ha scritto questo messaggio», raccontano alcuni amici del ragazzo ferito, accompagnati a Torrette dalla mamma di uno di loro, per conoscerne le condizioni. Non il barista quindi ma un giovane nigeriano di passaggio.

«Ha placcato l’uomo impedendogli di continuare a colpire. Poi è intervenuto anche il barista, che ha strappato il coltello dalle mani dell’uomo ormai immobilizzato. Gli abbiamo chiesto se non avesse avuto paura. Ha risposto “No perché ho vissuto a Londra e là gli accoltellamenti erano molto frequenti”.

accoltellamento-recanati-3-300x400

Il vicolo dove è avvenuto l’accoltellamento a Recanati

I ragazzi erano nel centrale luogo di ritrovo e festeggiavano anche la fine del corso al campus della Dante Alighieri.

«E’ arrivato questo signore agitato dicendo che dovevamo andarcene perché gli davamo fastidio, si è diretto verso il nostro amico italiano di origine marocchina (unico di colore in quel primo gruppetto) e gli ha tolto gli occhiali. Il ragazzo ha reagito con uno schiaffo e l’uomo è uscito tornando poco dopo con un coltello a serramanico». A quel punto sono usciti dal bar e il 22enne si è avviato per primo: «L’uomo lo ha colpito di spalle, lui  si è girato tentando una mossa marziale ma, indebolito dalla ferita alla spalla, ha ricevuto altre due coltellate al petto. E’ a questo punto che è intervenuto il giovane nigeriano». La convalida dell’arresto di Omar Pintucci è fissata per oggi.

 

Accoltellamento di un 22enne, il barista eroe racconta: «Ho tolto il coltello all’aggressore»

«Mi disturbate, non potete stare qui» Poi accoltella un 22enne

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 
Elezioni =