Consiglio comunale aperto
per il Giorno della memoria
Corona d’alloro all’ex ghetto ebraico

CIVITANOVA - Il 27 gennaio il Comune ha organizzato una cerimonia nella città Alta e dalle 10 una seduta dell'assise che si svolgerà online
- caricamento letture

giornata-memoria-2021-ghetto-ebraico-civitanova-FDM-6-650x433

 

Giorno della memoria, il Consiglio comunale di Civitanova il 27 gennaio si riunisce in seduta aperta, in ricordo dello sterminio e delle persecuzioni del popolo ebraico e di tutti i deportati nei campi nazisti. L’assise si svolgerà in videoconferenza, a partire dalle 10, sulla piattaforma della rete civica.

Prima della seduta, l’amministrazione ha organizzato una cerimonia che si aprirà alle 9 con la deposizione di una corona di alloro all’ex Ghetto ebraico di Civitanova Alta. Il sindaco Fabrizio Ciarapica, il presidente del Consiglio Claudio Morresi e Claudio Gaetani, presidente dell’Anpi sezione Civitanova si raccoglieranno nell’ex ghetto ebraico per riflettere e condannare ogni manifestazione di intolleranza e di discriminazione di origine etnica o religiosa. La cerimonia si svolgerà nel rigoroso rispetto delle disposizioni anti-Covid.

giornata-memoria-2021-ghetto-ebraico-ciarapica-morresi-belforte-civitanova-FDM-3-650x488

La celebrazione del 2021

Terminata la commemorazione, si aprirà la seduta del Consiglio con l’introduzione del presidente Claudio Morresi, cui seguiranno gli interventi del sindaco e dell’assessore dei Servizi socio-educativi Barbara Capponi. Poi ci sarà una conferenza di Rita Baldoni sul tema: “I giovani ricordano la Shoah”, cui seguiranno gli interventi degli studenti degli istituti scolastici della città e dei Consiglieri comunali.

«Crediamo fortemente negli alti valori che questa giornata rappresenta – dice Ciarapica – e poterla realizzare insieme ai giovani dà il senso di come le istituzioni possono contribuire a creare maggiore coscienza morale in tutti i cittadini e particolarmente nelle giovani generazioni, affinché dagli errori della storia si possa imparare a non commetterne più». «La testimonianza attiva dei nostri studenti – aggiunge Morresi -, il loro lavoro svolto con gli insegnanti, il loro coinvolgimento, seppur non in presenza come accaduto fino a due anni fa, onora per primi noi che siamo chiamati a ricoprire cariche pubbliche. Il sentimento di condanna verso scelte scellerate del passato non si deve fermare mai. La Sala del Consiglio Comunale è il luogo che deve accogliere tutti i cittadini e rendere protagonisti soprattutto i giovani su un argomento così importante».

Il progetto grafico del manifesto della Giornata della memoria 2022 è stato realizzato da Angelica Pioli (classe V A) dell’Istituto Bonifazi – sezione Grafica e comunicazione.

Per seguire la videoconferenza: https://www.civitanovamarchetv.com/

 

giorno-memoria-locandina

Il manifesto realizzato da Angelica Pioli



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 1
Elezioni = 1