Scritte no vax davanti alle scuole,
scatta il foglio di via per il 50enne

CALDAROLA - L'uomo, residente a Tolentino, non potrà più andare nel piccolo comune dell'entroterra. Il provvedimento, chiesto dai carabinieri, è stato emesso dal questore. Emanati anche due avvisi orali verso altrettante persone, tra cui un giovane di San Severino arrestato per spaccio
- caricamento letture
scritte-no-vax-caldarola

La scritta comparsa davanti alle scuole di Caldarola

 

Scritte no vax davanti alle scuole, foglio di via da Caldarola per l’uomo ritenuto l’artefice del blitz. La misura è stata chiesta dai carabinieri della Compagnia di Tolentino ed emanata dal questore Vincenzo Trombadore. Le scritte, vergate con una bomboletta spray rossa e che riportavano le parole “Il vaccino uccide”, erano comparse sia alle medie che alle elementari del piccolo comune montano nella notte tra il 14 il 15 dicembre. Grazie alle immediate indagini dei militari, il presunto colpevole era stato individuato nel giro di poche ore e denunciato. Si tratta di un 50enne di Tolentino, per cui ora dunque è scattato anche il foglio di via obbligatorio da Caldarola.

carabinieri-tolentino-caserma

La caserma carabinieri di Tolentino

Condannato invece a un anno e tre mesi un uomo che era stato arrestato a settembre dopo aver tentato un furto in un’abitazione di Loro Piceno. L’uomo aveva forzato la finestra, ma la proprietaria se n’era accorta e urlano lo aveva messo in fuga. Proprio le sue grida avevano attirato l’attenzione di un carabiniere fuori servizio, che aveva iniziato a pedinare l’uomo allertando anche il colleghi del Norm. L’uomo alla fine era stato trovato ed arrestato. Ieri è arrivata per lui l’ordine di esecuzione della pena emesso dalla procura dopo la condanna, che ora dovrà scontare ai domiciliari. 

Infine i carabinieri hanno dato seguito a due avvisi orali emessi sempre dal questore su loro richiesta. Uno è scattato nei confronti di un 58enne di Tolentino, già affidato in prova ai servizi sociali dopo che a novembre era stato arrestato. L’uomo infatti aveva più volte violato le prescrizioni del tribunale di Sorveglianza, abusando di sostanze alcoliche, frequentando persone già note alle forze dell’ordine, disturbando e molestando le persone all’interno dell’area container in cui viveva. La seconda, invece, è scattata per un giovane di San Severino, arrestato a novembre per spaccio.

(redazione Cm)

 

 

Scritta no vax davanti alla scuola: denunciato un 50enne



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 1
Civitanova = 
Elezioni = 1