“Il cibo può essere
la medicina del futuro?”

CAMERINO - Se ne parlerà ad Unicam nel corso di perfezionamento in “Aspetti molecolari della nutrizione: dalla nutrigenomica alla nutrizione funzionale”
- caricamento letture

 

rosita-gabbianelli

Rosita Gabbianelli

 

Il cibo può essere la medicina del futuro? Sì, grazie alla nutrizione funzionale, che sarà il tema al centro del corso di perfezionamento post-laurea in “Aspetti molecolari della nutrizione: dalla nutrigenomica alla nutrizione funzionale”, organizzato dalla Scuola di Scienze del Farmaco e dei Prodotti della Salute di Unicam. Il corso, diretto dalla professoressa Rosita Gabbianelli, è rivolto a medici, biologi, farmacisti ed operatori della salute ed ha l’obiettivo di dare risposte pratiche, basate su evidenze scientifiche acquisite negli ultimi anni, attraverso lo sviluppo di tematiche quali i principi base di nutrizione personalizzata e di nutrigenomica, le proprietà nutrigenomiche dei cibi, la nutrizione molecolare e la nutrizione funzionale. «La presenza di un variegato numero di esperti – sottolinea la prof.ssa Gabbianelli – così come il coinvolgimento delle aziende nel settore garantiranno ai partecipanti di interagire con le eccellenze che operano nel settore alimentare e nutraceutico». Le lezioni si svolgeranno online in modalità sincrona dal 7 gennaio al 28 febbraio 2022. La data di scadenza per le iscrizioni è fissata al 10 novembre 2021. Tutte le informazioni sono disponibili alla pagina https://nutrigenomics.unicam.it/aspetti-molecolari-della-nutrizione-dalla-nutrigenomica-alla-nutrizione-funzionale.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X