San Giuliano, 220 bancarelle confermate
Green pass obbligatorio:
in arrivo l’ordinanza

MACERATA - Lunedì e martedì prossimi il tradizionale appuntamento: tagliate alcune postazioni degli ambulanti per motivi di sicurezza e la presenza di cantieri. Obbligatorio il certificato verde, controlli della municipale. Ecco le modifiche al traffico
- caricamento letture
SanGiuliano_2020_FF-6-325x217

La fiera dell’anno scorso bagnata dalla pioggia

 

di Luca Patrassi

Sono 220 i commercianti ambulanti che finora hanno confermato la partecipazione alla fiera di San Giuliano di lunedì e martedì prossimi, 243 quelli che comunque possono presentarsi, a prescindere dal cortese messaggio di conferma, avendo un titolo decennale di occupazione di suolo pubblico per la fiera. Una settantina inoltre gli overbooking, quelli che non hanno un posto assegnato e che comunque potranno partecipare se al momento della “spunta” ci saranno posti liberi. Insomma si viaggia sui livelli dell’ultima edizione della fiera di San Giuliano, anche se i problemi non mancano e sono di varia natura. Prima di tutto la polizia municipale, guidata dal comandante Danilo Doria, e i Servizi tecnici del Comune, guidati dall’ingegnere Tristano Luchetti, hanno delineato nei minimi dettagli la piantina con i posti disponibili. Alcuni posti sono stati tagliati via per motivi di sicurezza, altri perché non più richiesti dagli operatori economici ed altri ancora perché occupati dai cantieri edili. A questo proposito occorre rilevare come, dopo tanti anni prima di crisi edilizia e poi di burocrazia post sisma, il clima sia cambiato e ci siano 48 gru operative in città, 35 i cantieri attivi nel centro storico. Un fatto positivo, quello dello sblocco dei cantieri, che ha un episodico risvolto negativo per l’impossibilità di occupare suolo pubblico per le varie manifestazioni. Tanti gli ambulanti e tanti, si presume, anche i visitatori. Per loro è in corso di elaborazione un’ordinanza che dispone l’utilizzo della mascherina anche all’aperto e il possesso del Green pass per poter circolare nell’area della fiera.

GreenPass_Archivio_FF-11-325x217

Il Green pass

La polizia municipale è ben decisa a controllare il tutto, come ha sempre fatto e in questa edizione di San Giuliano anche in fase di controllo del rispetto delle norme anti Covid. Ed ecco come è stata affrontata la questione della viabilità. Divieto di sosta con rimozione forzata: dalle 10 del 30 agosto, fino alle 3 del 1° settembre in piazza della Libertà, piazza Mazzini, piazza Battisti, via Gramsci, corso Matteotti e via Tommaso Lauri, via Garibaldi, vicolo Torri, piazza Annessione (tutta la piazza), viale Trieste, piazza N. Sauro (nel tratto adiacente la cinta muraria e largo compreso tra viale Trieste e corso Cairoli), corso Cavour, Galleria Luzio, piazza della Vittoria, piazza Garibaldi (lato monumento e tratto compreso tra i Cancelli e viale Puccinotti eccetto veicoli di polizia e soccorso). Dalle 12 del 30 agosto fino alle 24 del giorno successivo, in Viale Leopardi, sul lato sinistro dopo l’ultimo attraversamento pedonale; dalle 19 alle 24 del 30 agosto e dalle 15 del 31 agosto all’una del 1° settembre in Via Armaroli, dall’intersezione con via Zara, sul primo tratto lato destro per circa 30 metri, dove segnalato, per consentire l’istituzione del doppio senso di circolazione; dalle 15 alle 21 del 31 agosto in Via Don Minzoni, tratto da Via Zara a Piazza Strambi, dalle 15 alle 21 del 31 agosto in Piazza Strambi, su tutta la piazza per consentire lo svolgimento della messa.

SanGiuliano_2020_FF-15-325x217

I controlli della polizia locale

Limitazioni alla circolazione nel centro storico: dalle 12 del 30 agosto fino all’una del giorno successivo e dalle ore 8,30 del 31 agosto fino all’una del giorno successivo: divieto di transito in via Zara, all’altezza dell’intersezione con via Armaroli, all’occorrenza, le stesse limitazioni saranno adottate anche all’inizio di Rampa Zara, all’intersezione con viale Leopardi, con possibilità di accesso anche per i veicoli diretti in via Armaroli, fino ad esaurimento dei posti di parcheggio disponibili; inoltre, negli orari di maggiore affluenza e di difficoltà di transito veicolare in uscita su via Berardi/via Lauri, saranno adottati i seguenti provvedimenti: divieto di transito in via Armaroli, da porre all’altezza della chiesa in direzione via Berardi con contestuale istituzione del doppio senso di circolazione/senso unico alternato, regolato da movieri o agenti, divieto di transito in P.zza Annessione, divieto di transito in Porta Convitto, con istituzione del doppio senso di circolazione in via Mozzi e largo Affede, regolato da movieri. A partire dalle ore 7 del 30 agosto, fino alle 14 del 1° settembre i veicoli muniti di permesso residenti zona A, potranno sostare gratuitamente su tutte le aree a pagamento in concessione all’Apm (non interdette dai divieti temporanei per la manifestazione), comprese quelle in struttura, e sugli stalli destinati alla sosta dei residenti delle altre zone. I residenti nel centro storico possessori di aree private, non titolari di permesso di sosta zona A, potranno ottenere dall’Apm un apposito permesso per usufruire delle stesse agevolazioni. I veicoli muniti di permesso zona B (c.so Cavour e vie limitrofe) potranno sostare gratuitamente al parcheggio Garibaldi o al parcheggio Centro Storico. Ci sarà la sospensione rilascio permessi temporanei per la Ztl dalle ore 12 del 30 agosto fino alle ore 3 del 1° settembre.

La fiera di San Giuliano si farà ma servirà il green pass

La pinturetta di San Giuliano nell’area verde di via Mugnoz Un’opera di Cagliostro

Gli operatori disertano, annullati luna park e fiera a Villa Potenza



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X