Morto Vincenzo Ciccola:
l’ex maresciallo che coordinò
le ricerche della Rothschild

MUCCIA - Aveva 86 anni e si è spento nel corso della notte. Nella sua carriera nei carabinieri della Compagnia di Camerino è stato protagonista di un coraggioso inseguimento che si è concluso con la cattura di due rapinatori
- caricamento letture
WhatsApp-Image-2021-08-05-at-11.50.53-325x244

Il maresciallo maggiore Vincenzo Ciccola

 

Addio a Vincenzo Ciccola, è morto ad 86 anni l’ex maresciallo maggiore in forza alla Compagnia dei carabinieri di Camerino. Nel 1980 coordinò le ricerche dopo la scomparsa della baronessa Rothschild dispersa sui Sibillini ed è stato artefice di uno spettacolare arresto di due malviventi che avevano rapinato una banca a Muccia. Si è spento ad 86 anni Vincenzo Ciccola, militare in congedo, da sempre fedele all’Arma. Il maresciallo maggiore Vincenzo Ciccola è deceduto questa notte. Cugino del presidente dell’Associazione nazionale carabinieri di Civitanova Roberto Ciccola, è stato artefice nel dicembre del 1980 delle ricerche della baronessa Rothschild dispersa sui Sibillini. Famoso il suo inseguimento sulle montagne, a bordo di una Fiat 500 Abarth, di una banda artefice di una rapina in banca a Muccia che riuscì a bloccare in curva e pistola in pugno ad arrestare entrambi gli autori. I funerali avranno luogo domani alle 10 nella chiesa San Biagio di Muccia (il comune dove viveva) in località Pian di Giove area casette Sae campo sportivo. Lascia la consorte Anna di Civitanova e la figlia Tiziana anestesista all’ospedale di Camerino.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X