La messa all’alba,
l’acqua di San Giovanni
e una comunità che si ritrova

TOLENTINO - Partecipatissima la celebrazione all'aperto in contrada Bura, regalate ai presenti piccole porzioni dell'acqua preparata dai bambini con i fiori della campagna
- caricamento letture

 

messa-san-giovanni-contrada-bura-Image-2021-06-24-at-11.03.12-1-650x488

L’acqua di San Giovanni preparata dai bambini del posto

 

I raggi del primo sole si stagliano bassi sulla campagna. Ciotole d’acqua piene di fiori riflettono la luce, dopo il fresco sollievo della notte appena passata. Sono queste le suggestive immagini della partecipatissima messa all’aperto che si è svolta questa mattina alle 6 in contrada Bura di Tolentino in occasione della festa di San Giovanni. Celebrata da don Ariel, la messa rappresenta il primo scampolo di speranza e normalità dopo la pandemia che ha impedito all’unita contrada di ritrovarsi insieme come sempre fatto in passato. In un momento carico di emozione, i bambini del posto, dopo aver raccolto i fiori di campagna per l’acqua di San Giovanni e averla lasciata tutta la notte sotto la luna, hanno donato le monoporzioni del preparato a tutti i presenti. Oltre a ciò, sono state anche regalate saponette profumate realizzate in modo naturale.

(Leo. Gi.)

(foto di Barbara Olmai)

L’acqua di San Giovanni: tra leggende e tradizioni popolari, alla scoperta dell’Iperico

messa-san-giovanni-contrada-bura-Image-2021-06-24-at-11.03.13-1-650x488

messa-san-giovanni-contrada-bura-Image-2021-06-24-at-11.03.13-3-650x488
messa-san-giovanni-contrada-bura-Image-2021-06-24-at-11.03.13-650x488
messa-san-giovanni-contrada-bura-Image-2021-06-24-at-11.03.12-4-650x488
messa-san-giovanni-contrada-bura-Image-2021-06-24-at-11.03.12-650x488

messa-san-giovanni-contrada-bura-Image-2021-06-24-at-11.03.12-3-650x488

messa-san-giovanni-contrada-bura-Image-2021-06-24-at-11.03.12-2-650x488



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X