Melchiorri, le emozioni del ritorno a casa:
«Lo striscione mi ha fatto molto piacere»

LEGA PRO - L'attaccante del Perugia, uscito a metà ripresa dopo il dolore ad un ginocchio in seguito ad un contrasto con un difensore del Matelica «aspettiamo la risonanza magnetica, ma speriamo non sia niente di grave», ringrazia i tifosi della Maceratese che lo hanno omaggiato all'Helvia Recina: «Bello vincere su un campo dove ho vissuto tanti momenti speciali»
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

Matelica_Perugia_Melchiorri_FF-10-650x432

Federico Melchiorri all’Helvia Recina con la maglia del Perugia nell’incontro vinto ieri 3 a 1 sul Matelica

 

«Che emozione tornare a casa mia e vincere su un campo dove ho vissuto tanti momenti speciali». Federico Melchiorri, ribattezzato il “Cigno di Treia” dai tifosi del Perugia, forse per le movenze simili a Marco Van Basten (detto il Cigno di Utrecht) pochi giorni fa, il 6 gennaio, ha compiuto 34 anni. Il destino ha voluto che a distanza di pochi giorni tornasse all’Helvia Recina, nella sua Macerata, stavolta da avversario.

Matelica_Perugia_Melchiorri_FF-6-325x216«Ho visto lo striscione che mi hanno dedicato i miei ex tifosi, quelli della Maceratese, mi ha fatto molto piacere. Sono situazioni che ti mettono voglia di giocare al calcio», dice Melchiorri a fine gara nel video pubblicato sulla pagina Facebook dell’A.C. Perugia. L’attaccante del Perugia, con la maglia numero 9 sulle spalle, ha dovuto abbandonare il terreno di gioco al 21’ del secondo tempo dopo un contrasto con il difensore del Matelica Magri. «Ho sentito dolore al ginocchio e sono uscito per paura. Ora aspettiamo la risonanza magnetica, ma speriamo non sia niente di grave». Biancorossa la maglia del suo Perugia, biancorossa quella del Matelica. «I colori biancorossi mi hanno fatto ricordare i tempi andati alla Maceratese –  ha detto Melchiorri – . Il Matelica sta facendo un ottimo campionato, lo dimostra di giornata in giornata. La vittoria? Il Perugia è stato più cattivo, più cinico, ha tirato fuori qualcosa in più dell’avversario. Abbiamo obiettivi differenti, noi puntiamo ad arrivare più in alto possibile, ma il Matelica mi ha fatto davvero un’ottima impressione».

 

melchiorri-strisicone

Lo striscione dedicato a Federico Melchiorri

 

Il Perugia di Melchiorri vince a Macerata, Matelica battuto 3 a 1 (Foto)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X