Il Perugia di Melchiorri vince a Macerata,
Matelica battuto 3 a 1 (Foto)

LEGA PRO - Gli umbri si impongono all'Helvia Recina, sono i gol di Minesso e Vano a premiare gli uomini di Caserta dopo il botta e risposta iniziale firmato da Murano e Volpicelli. Fuori dallo stadio striscione della Curva Just per il giocatore maceratese
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

Matelica_Perugia_Melchiorri_FF-10-650x432

Melchiorri oggi in campo con il suo Perugia

 

di Andrea Cesca (foto di Fabio Falcioni)

Inizia male il nuovo anno del Matelica, quello del centenario. Allo stadio Helvia Recina la squadra di Gianluca Colavitto cede il passo al Perugia di Federico Melchiorri. 3 a 1 il risultato finale in favore della compagine umbra, una delle formazioni maggiormente accreditate al salto di categoria. Gli ospiti si portano in vantaggio con Murano, Volpicelli pareggia con un gran gol su calcio di punizione, poi Minesso e Vano riportano definitivamente avanti l’undici di Fabio Caserta. Per il Matelica si tratta della seconda sconfitta consecutiva in casa dopo quella con il Gubbio.

melchiorri-strisicone

Lo striscione dedicato a Federico Melchiorri

Sette anni e mezzo dopo Federico Melchiorri torna a giocare da avversario a Macerata, i tifosi della Maceratese, quelli della Curva Just, gli dedicano uno striscione “Melchiorri cuore pistacoppo”. L’attaccante si era congedato dall’Helvia Recina il 15 maggio 2013: quel mercoledì sera la Maceratese di Guido Di Fabio aveva vinto per 4 a 1 la finale play-off di Serie D contro la Vis Pesaro e Melchiorri era stato il grande protagonista con una tripletta (ed un palo). «Mi sarei aspettato forse un po’ più di calore dal nostro capoluogo di provincia, in cui abbiamo scelto di andare a disputare le nostre gare interne – ha affermato pochi giorni fa il patron del Matelica, Mauro Canil – Purtroppo per ora, forse un po’ anche a causa del Covid, da Macerata abbiamo ricevuto pochissime dimostrazioni di interesse». Gianluca Colavitto lascia in panchina l’ultimo arrivato, il panzer Thomas Alberti. Tra i convocati non c’è Simone Rossetti, in procinto di accasarsi altrove. La corazzata Perugia deve fare a meno di Tozzuolo, Dragomir, Cancellotti e Bianchimano. Riflettori subito accesi allo stadio per favorire la visibilità, la pioggia rende viscido, a tratti pesante il terreno di gioco. Dopo tre minuti dal fischio di inizio Volpicelli si accentra palla al piede e calcia forte con il sinistro, la palla sorvola di poco la traversa. Poi Moretti costringe Fulignati alla deviazione in angolo con un tiro cross in prossimità della linea di fondo.

Il Perugia controlla e al primo affondo lascia il segno: all’11’ Elia scappa sulla destra e crossa a centro area, per Murano lasciato solo sul secondo palo è un gioco da ragazzi appoggiare in fondo al sacco con il sinistro, 0 a 1. Le statistiche dicono che la squadra di Colavitto quest’anno ha subito sempre gol, fatta eccezione per la vittoriosa trasferta di Trieste alla prima giornata di campionato.

 

Matelica_Perugia_Gol_FF-12-650x433

La punizione di Volpicelli si infila nel sette

 

Il Perugia insidia la porta di Cardinali con un colpo di testa di capitan Angella, poi al 22’ Volpicelli confeziona il pareggio con l’ennesima magia su un calcio di punizione: il numero 7 del Matelica calcia dai venti metri, forse più, la palla supera la barriera e si insacca all’incrocio dei pali rendendo vano il volo di Fulignati, 1 a 1. Sesto gol in campionato per Emilio Volpicelli.

Matelica_Perugia_FF-14-325x216

L’esultanza di Volpicelli

Con il trascorrere dei minuti diventa difficile giocare con la palla a terra. Il Perugia quando attacca sa fare male e al 32’ trova il raddoppio: l’azione parte ancora dalla destra, il cross di Melchiorri viene deviato da un difensore, la palla si alza ma finisce a centro area dove Minesso di testa insacca nonostante l’estremo tentativo di Cardinali, 1 a 2. Ad inizio ripresa Volpicelli di testa serve Moretti, che sempre di testa sfiora il palo. Il Perugia al 50’ va vicino alla terza segnatura, Cardinali effettua una doppia parata su Elia e Minesso, poi Melchiorri insacca con un tap-in ma in posizione di fuorigioco. Lo stesso Melchiorri poi è costretto a chiamare il cambio dopo un contrasto con Magri, il numero 9 lascia il campo zoppicando. Il Matelica è vivo, ma il Perugia sulle ripartenze sa rendersi pericoloso. Kouan sfiora il palo con il destro al 34’ poi prima della fine l’arbitro assegna un calcio di rigore al Perugia per un fallo di mano in area di Bordo: Vano sul dischetto degli undici metri calcia forte e centrale sotto la traversa e fa 1 a 3.

Matelica_Perugia_Gol_FF-18-325x216

Il Perugia esulta all’Helvia Recina

Il tabellino:

MATELICA (4-3-3): Cardinali 6; Fracassini 6, Cason 5,5 (32’ st Barbarossa ng), De Santis 6, Magri 5,5 (26’ st Maurizii ng); Bordo 6, Pizzutelli 6, Balestrero 6 (27’ st Alberti ng); Volpicelli 6,5 (31’ st Leonetti ng), Moretti 5,5, Franchi 5,5 (7’ st Peroni ng). A disposizione: Martorel, Puddu, Di Renzo, Santamarianova, Baraboglia, Calcagni, Masini. Allenatore Gianluca Colavitto 5,5

PERUGIA (4-3-3): Fulignati 6; Elia 6,5, Angella 6, Sgarbi 6, Crialese 6 (27’ st Favalli ng); Moscati 6 (21’ st Kouan ng), Burrai 6 (21’ st Sounas ng), Vanbaleghem 6; Minesso 6,5 (39’ st Falzerano ng), Murano 6,5, Melchiorri 6 (21’ st Vano 6). A disposisizone: Bocci, Baiocco, Rosi, Monaco, Konate, Lunghi, Negro. Allenatore: Fabio Caserta 6,5

TERNA ARBITRALE: Carrione di Castellammare di Stabia 6 (Dell’Orco – Votta)

RETI: 11’ pt Murano (P), 22’ pt. Volpicelli (M), 32’ pt. Minesso (P), 42’ st (rig) Vano (P)

NOTE: gara a porte chiuse. Ammoniti Crialese (P), Elia (P), De Santis (M), Vano (P), Alberti (M). Calci d’angolo 8 a 3 per il Matelica. Recupero 0’ pt + 4’ st.

Matelica_Perugia_Volpicelli_FF-2-650x432

Matelica_Perugia_Melchiorri_FF-6-650x432

Matelica_Perugia_Melchiorri_FF-5-650x432

Matelica_Perugia_Melchiorri_FF-4-650x432

 

Matelica_Perugia_FF-15-650x432

 

Matelica_Perugia_Gol_FF-11-650x433

Matelica_Perugia_FF-19-650x433

Matelica_Perugia_FF-17-650x432

Matelica_Perugia_FF-16-650x432

Matelica_Perugia_FF-3-650x432

Matelica_Perugia_FF-7-650x432

Matelica_Perugia_FF-8-650x433

Matelica_Perugia_FF-9-650x432

 

Matelica_Perugia_FF-14-650x433

Matelica_Perugia_FF-1-650x432



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X