Vanno a fare gli acquisti di Natale,
carabinieri scoprono giro di spaccio:
due pusher in manette

CORRIDONIA - Un 22enne e un 27enne sono stati fermati nel parcheggio del Corridomnia. Sono stati visti cedere dosi di eroina a due giovani. Gli arrestati sono stati trovati con circa 3mila euro e 22 dosi di droga
- caricamento letture

 

EROINA-arresto-nigeriani-fermo

La droga e i contanti sequestrati

 

Dallo shopping per Natale all’arresto di due spacciatori. Ieri pomeriggio due carabinieri della stazione di Macerata sono andati a fare acquisti al parco commerciale Corridomnia di Corridonia. Mentre erano lì, anche se non si trovavano in servizio, quando hanno notato la presenza di un giovane nigeriano che già conoscevano per precedenti episodi di spaccio, si sono subito attivati per controllarne le mosse. Hanno visto il giovane, che vive a Fermo, consegnare un piccolo involucro ad un altro ragazzo, poi risultato essere suo connazionale. Questo ha preso l’involucro e lo ha messo in bocca. Visto questo movimento i carabinieri hanno avvisato i colleghi della centrale perché li raggiungessero per un controllo. Nel frattempo hanno tenuto d’occhio i due giovani, un 22enne e un 27enne. Di lì a poco i militari hanno assistito alla cessione di alcune dosi di droga, poi risultata eroina, a due ragazzi, uno di Corridonia e uno di Petriolo. I due acquirenti erano in auto e hanno ricevuto le dosi all’uscita del parcheggio del Corridomnia. I carabinieri hanno fermato i due automobilisti e hanno accertato che avevano entrambi acquistato una dose di eroina al costo, hanno detto, di 30 euro al pezzo. I due nigeriani sono stati fermati e controllati. Avevano con loro altre 13 dosi di eroina che tenevano nascosta in bocca. In tasca invece avevano 457 euro, che i carabinieri ritengono frutto di attività di spaccio. Dal Corridominia i carabinieri hanno spostato l’attenzione alle case dei due nigeriani, a Fermo. Lì hanno trovato altri 5 grammi circa di eroina già suddivisa in 9 dosi pronte per la vendita e 2.500 euro in contati. Droga sequestrata, e arresto per i due nigeriani che sono stati messi ai domiciliari.

(Gian. Gin.)

(Ultimo aggiornamento alle 13,30)

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X