Colpo Gubbio all’Helvia Recina,
il Matelica cade 3 a 1 (FOTO)

SERIE C – A Macerata gli umbri di mister Torrente interrompono l'imbattibilità casalinga dei biancorossi, che riescono a realizzare il momentaneo pareggio grazie a Volpicelli. Di Gomez, Ferrini e Oukhadda le reti che decidono il match
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Matelica_Gubbio_FF-14-650x433

Il gol del pareggio di Volpicelli

 

di Andrea Cesca (foto di Fabio Falcioni)

Il Gubbio sbanca l’Helvia Recina di Macerata e fa cadere l’imbattibilità casalinga del Matelica: 3 a 1 il risultato finale per la squadra umbra allenata da Vincenzo Torrente. Gli ospiti si sono portati per primi in vantaggio con Gomez e nonostante la rete del momentaneo pareggio di Volpicelli hanno chiuso il primo tempo sul 2 a 1 in proprio favore grazie a Ferrini. Nella ripresa Oukhadda ha arrotondato il risultato. La squadra di Gianluca Colavitto è sembrata meno brillante del solito, di certo la solidità a centrocampo degli avversari non è stata di aiuto. In attesa delle altre partite, il Matelica resta a quota 19 e in coda al gruppo che ambisce alla zona playoff e con la peggior difesa del torneo: 25 gol subito, al pari di Ravenna e Arezzo. Termina dunque in malo modo l’anticipo della quattordicesima giornata del campionato di Serie C, girone B, per i biancorossi che proveranno a rifarsi domenica nel derby esterno contro l’ambiziosa Sambenedettese.

Matelica_Gubbio_FF-15-325x216

L’esultanza di Volpicelli

La cronaca. Il Gubbio dei “maceratesi” Nicola Malaccari (centrocampista e capitano) e Romano Mengoni (preparatore atletico) è reduce da cinque risultati utili consecutivi, ma in classifica ha sette punti in meno del Matelica. Nell’allenamento di giovedì scorso il portiere titolare Cucchietti ha riportato la frattura della mandibola in uno scontro di gioco che ha richiesto il ricovero in ospedale a Perugia e relativo intervento chirurgico. Tra i pali della formazione umbra fa il proprio esordio Zamarion, compagno di squadra del biancorosso Matteo Cardinali nella Roma Primavera. Nelle file del Matelica, imbattuta in casa, non c’è lo squalificato Cason (al suo posto gioca Magri) e nemmeno Rossetti a causa di un affaticamento muscolare. Rispetto al derby con la Fermana, Colavitto lascia in panchina Franchi e schiera titolare Moretti. In settimana il direttore sportivo dei biancorossi, Francesco Micciola, non ha escluso la possibilità di tornare sul mercato: «Il 23 dicembre tireremo le somme e vedremo cosa avremo fatto, pronti ad intervenire se dovessimo ravvisare il bisogno di migliorare qualcosa». Primi 20’ manovrati da ambo le parti, ma senza grossi sussulti. Da segnalare un sinistro di De Silvestro dopo 5’ (fuori di poco) e un colpo di testa di Leonetti al quarto d’ora (alto).

Matelica_Gubbio_FF-18-325x216

Un’esultanza del Gubbio

Poi la fiammata al 25’ sugli sviluppi di un errato disimpegno di Magri, che favorisce la rimessa laterale per gli ospiti. De Silvestro dalla destra calibra a centro area un cross per la testa dell’argentino Gomez, la difesa si fa trovare impreparata, il numero 21 degli umbri non impatta neanche troppo forte la sfera, ma nulla può Cardinali: 0 a 1. Il pareggio del Matelica, al 35’, è una magia di Volpicelli: Balestrero viene atterrato fuori dall’area di rigore, il talentuoso attaccante partenopeo disegna una traiettoria imprendibile per l’estremo difensore del Gubbio con la palla che si insacca all’incrocio dei pali: 1 a 1. Pochi istanti più tardi, dopo le proteste del Matelica per un sospetto fallo in area ai danni di Leonetti, Bordo dalla stessa posizione dove Volpicelli aveva trovato la rete del pari lascia partire un gran tiro di sinistro dalla distanza e colpisce in pieno la traversa. Prima del riposo il Gubbio si riporta in vantaggio: calcio d’angolo di Pasquato dalla sinistra, Cardinali miracoleggia con l’aiuto della traversa sul colpo di testa di Ferrini, Uggè rimette la palla in mezzo e Ferrini da terra calcia la sfera in fondo al sacco: 1 a 2. La ripresa inizia con il Gubbio ancora in attacco, il sinistro di De Silvestro fa la barba al palo. La squadra di Vincenzo Torrente prende il largo al 10’ del secondo tempo: il lituano Megelaitis dalla sinistra rimette al centro per il marocchino Oukhadda che calcia di prima intenzione a fil di palo e fa 1 a 3. Il solito Volpicelli, prima su calcio di punizione e poi al termine di un’azione personale, prova a dare la scossa alla sua squadra, ma trova sempre sulla propria strada Zamarion. Il Matelica prova in tutti i modi a recuperare il risultato, il Gubbio si difende con ordine. Da segnalare nelle battute conclusive l’esordio nelle file del Matelica del giovane Edoardo Ruani (classe 2003) in Serie C.

Il tabellino:

MATELICA (4-3-3): Cardinali 6; Masini 5,5 (21’ s.t. Fracassini n.g.), Magri 5,5, De Santis 6, Maurizii 6 (40’ s.t. Ruani n.g.); Calcagni 5,5 (40’ s.t. Peroni n.g.), Bordo 6, Balestrero 5,5 (21’ s.t. Barbarossa n.g.); Volpicelli 6,5, Moretti 5,5 (21’ s.t. Franchi n.g.), Leonetti 5,5. A disp: Martorel, Puddu, Pizzutelli, Baraboglia. All.: Gianluca Colavitto 5,5.

GUBBIO (4-3-1-2): Zamarion 6,5; Munoz 6, Uggè 6, Signorini 6, Ferrini 6,5; Oukhadda 7, Megelaitis 6,5, Malaccari 6,5 (35’ s.t. Formiconi n.g.); Pasquato 6; De Silvestro 6 (35’ s.t. Pellegrini n.g.), Gomez 6,5 (44’ s.t. Gerardi n.g.). A disp.: Elisei, Montanari, Migliorelli, Sdaigui, Lovisa, Cinaglia. All.: Vincenzo Torrente 7.

ARBITRO: Sfira di Pordenone 5,5 (Minafra – D’Ascanio)

RETI: 25’ p.t. Gomez (G), 35’ p.t. Volpicelli, 43’ p.t. Ferrini (G), 10’ s.t. Oukhadda (G)

NOTE: gara a porte chiuse. Ammoniti: Megelaitis (G), Leonetti (M), Signorini (G), De Silvestro (G), Munoz (G). Angolo: 7 a 5. Recupero: 7′ (2’ + 5’)

Matelica_Gubbio_FF-16-650x433

La gioia del Matelica

 

Matelica_Gubbio_FF-13-650x433

Il gol di Volpicelli

Matelica_Gubbio_FF-11-650x432

La festa dei giocatori del Gubbio

Matelica_Gubbio_FF-19-650x432

Matelica_Gubbio_FF-20-650x432

Matelica_Gubbio_FF-12-650x432

Matelica_Gubbio_FF-10-650x432

Matelica_Gubbio_FF-9-650x432

Matelica_Gubbio_FF-8-650x432

Matelica_Gubbio_FF-7-650x432

Matelica_Gubbio_FF-5-650x432

Matelica_Gubbio_FF-4-650x432

Matelica_Gubbio_FF-3-650x432

Matelica_Gubbio_FF-2-650x432

Matelica_Gubbio_FF-1-650x432

Matelica_Gubbio_FF-17-428x650



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X