«Ritorno da scuola in bus,
qualche problema di assembramento
nei terminal di Macerata e Camerino»

A SEGNALARLO è la Regione che ha monitorato la prima giornata del rientro in classe. «Stiamo cercando soluzioni ad hoc». Nel capoluogo l'idea è incrementare gli steward, nella città ducale colloqui col Comune per trovare la ricetta giusta
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Una autobus al terminald i Macerata (Foto Falcioni)

 

«C’è stato qualche problema di assembramento in alcuni terminal di Macerata e Camerino nelle corso di ritorno degli studenti. Stiamo studiando soluzioni ad hoc». A dirlo è la Regione che ha monitorato la prima giornata di ritorno a scuola, che si è svolta «senza rilevanti criticità».  La Regione sottolinea che «Rimane comunque alta l’attenzione sull’evoluzione dei flussi delle prossime settimane, in quanto questi primi giorni di scuola risentono di situazioni particolari dovute principalmente allo scaglionamento delle entrate nei diversi istituti (alcuni dei quali non hanno ancora ripreso totalmente le lezioni in presenza), e all’intervento di molte famiglie, che hanno preferito l’uso del mezzo proprio per raggiungere la scuola». Tutto bene nelle province di Pesaro, Fermo e Ascoli. In quest’ultima provincia «Attualmente i servizi predisposti sono leggermente sovradimensionati ma verranno cautelativamente mantenuti tali almeno per l’intera settimana, per fronteggiare efficacemente gli aumenti di domanda attesi». «Servizi regolari in provincia di Ancona, dove mediamente sull’extraurbano si sono registrati carichi dal 20% al 70% e non sono quindi risultati necessari ulteriori potenziamenti rispetto a quelli già messi in campo». Problemi invece sono stati segnalati in provincia di Macerata «dove è stato particolarmente apprezzato il sistema di segnalazione dei sovraccarichi, la situazione complessivamente positiva richiede una serie di aggiustamenti per evitare assembramenti nei principali terminal di Macerata e Camerino che raccolgono numeri significativi di studenti per i viaggi di ritorno. La soluzione immediatamente applicabile a Macerata – spiega la Regione -, in relazione alla presenza di un cantiere, è l’incremento della presenza di steward, che garantiscano un maggiore ordine dei flussi e un migliore utilizzo degli spazi di attesa e di movimento effettivamente a disposizione. A Camerino si stanno mettendo a punto in queste ore soluzioni di gestione della viabilità in collaborazione con il Comune».

Primo giorno di scuola “anti contagio” «Ci mancano gli abbracci ma ci abitueremo alle regole» (Video)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X