Due ipotesi per il post-Gabellieri:
Monia Rossi e Silvia Squadroni

CIVITANOVA - La consigliera comunale e l'ex presidente dei Teatri sono le maggiori indiziate per prendere il posto dell'assessore silurata dal sindaco Ciarapica
- caricamento letture

 

stagione-teatri-2017_18-squadroni-ciarapica-gabellieri-civitanova-FDM-4-650x415

Silvia Squadroni, Fabrizio Ciarapica e Maika Gabellieri

 

di Luca Patrassi

Difficile credere che il sindaco Fabrizio Ciarapica abbia preso in contropiede anche se stesso revocando le deleghe all’assessore alla cultura Maika Gabellieri, difficile pensare che non abbia già in mente il nome del successore. Per ora il primo cittadino ha annunciato di tenersi le deleghe, già della Gabellieri, ma l’indicazione non ha tolto di mezzo le tante voci apertesi sul nuovo ingresso in giunta. Corsi e ricorsi, del resto Civitanova è ben allenata a questo infrangersi delle onde sulla riva, al loro ritirarsi per poi tornare.

silvia-squadroni-civitanova-FDM-1-325x217

Silvia Squadroni

Così non deve stupire nessuno, dei non civitanovesi, se il primo nome che circola per il dopo Gabellieri è quello dell’avvocatessa Silvia Squadroni. Squadroni è stata la prima – l’ex assessore ha avuto scontri anche con diversi altri personaggi della vita culturale e sociale non solo cittadina, da Giorgio Felicetti a Evio Hermas Ercoli passando per Mariarosa Berdini – da presidente dell’Azienda dei teatri, a cadere vittima dei contrasti con la Gabellieri, ed ha firmato esternazioni anti Ciarapica fino a pochi giorni fa. Ma a Civitanova conta più il fare del dire, gli atti delle omissioni. Così un nome possibile è quello della Squadroni che tornerebbe così a fare politica attiva a Palazzo Sforza, essendo già stata assessore con la giunta Mobili. Pochi giorni fa la Squadroni ha anche anticipato che si candiderà sindaca alle prossime comunali (leggi l’articolo).

monia-rossi-civitanova-FDM

Monia Rossi

Sempre al femminile l’altra ipotesi di successione: stavolta si tratta di Monia Rossi, imprenditrice, eletta consigliere comunale con la lista civica Vince Civitanova, a sostegno del sindaco Fabrizio Ciarapica. L’obiettivo dichiarato dal sindaco è quello di potenziare il rapporto tra giunta e Consiglio comunale, magari senza perdere di vista la maggioranza. Ciarapica peraltro, anche ieri, ha ribadito gratitudine per l’impegno e la professionalità dimostrate da Maika Gabellieri negli anni di guida dell’assessorato, sottolineando l’esigenza di un cambio di passo per dare maggiore slancio all’azione amministrativa.

Guerra in giunta, le opposizioni: «Pensano solo al tornaconto, Civitanova tradita»

L’amarezza della Gabellieri: «Scaricata da Ciarapica perché do fastidio»

Terremoto in giunta a Civitanova, Ciarapica silura la Gabellieri

Silvia Squadroni si candida sindaca: «Dopo le regionali si stacca la spina al governo Ciarapica»

Chi diserta, chi attacca e chi lascia Regolamento di “conti” in maggioranza Ciarapica stretto in una morsa

Lega: Gabellieri pronta a scendere in campo La Giunta di Civitanova si divide in tre

Vince Civitanova si scioglie in consiglio: escono l’assessore Gabellieri, Pizzicara, Polverini e Lazzarini

“Guerra sotterranea” in maggioranza Per il Covid center (e non solo)

Popsophia, l’addio scuote la maggioranza Marzetti si appella al sindaco «E’ ora di cambiare la Gabellieri»

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X