Torna la “Passeggiata ecologica”,
raccolti tre sacchetti di rifiuti:
cicche di sigarette le più diffuse

CIVITANOVA - Sei i partecipanti all'iniziativa popolare: «Risultato migliore dello scorso anno, è dovuto al maggior impegno da parte dei balneari ma speriamo anche alla consapevolezza e al rispetto per l'ambiente»
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

passeggiata_ecologica-1-650x488

I partecipanti alla “Passeggiata ecologica”

 

Nel tardo pomeriggio di ieri si è svolta la seconda edizione della “Passeggiata ecologica” sul lungomare sud di Civitanova. Un gesto simbolico volto a sensibilizzare in modo attivo l’opinione pubblica sui temi dell’ecologia e della salvaguardia ambientale. Sei i partecipanti all’iniziativa popolare: Giorgio Mattiuzzo, Giulia Gianfelici, Costantino Turchi, Alessio De Padova, Noemi Pagliaricci e Angelo Bufalini.
passeggiata_ecologica-3-300x400

Sono stati raccolti tre sacchetti tra indifferenziato e plastica: «L’anno scorso erano 5 – spiegano i partecipanti – si tratta per lo più derivanti dal passaggio delle persone per la classica giornata di mare. Il risultato positivo è conseguente sicuramente al maggior impegno da parte dei balneari nella pulizia della spiaggia per la attività di sanificazione anti Covid ma speriamo sia dovuto anche ad una maggiore consapevolezza verso il rispetto per l’ambiente. Le più diffuse sono le cicche di sigarette, poi i fazzoletti di carta e gli incarti di alimenti».

«In un momento difficile sotto il punto di vista sanitario ed economico  – proseguono – a livello nazionale a seguito della pandemia abbiamo voluto dare comunque seguito all’iniziativa volendo mettere l’accento sull’importanza delle tematiche ambientali come base per le prossime politiche di ripresa. Sono state osservate le norme per il contenimento del contagio usando quindi mascherine e guanti durante l’intera iniziativa».

passeggiata_ecologica-2-488x650



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X