«La casa di riposo è Covid free:
sono stati tre mesi durissimi
ma ce l’abbiamo fatta»

CORRIDONIA - A dare la bella notizia, l'infermiera Virginia Berdini. Tutto il personale è in salute ed è tornato in servizio. «Più passavano i giorni e più il lavoro si intensificava: turni interminabili, bardati dalla testa ai piedi, respiravamo a fatica, piedi e gambe doloranti. Ma abbiamo mantenuto sempre la lucidità. Grazie a chi ha creduto in noi»
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
104417609_3587050984644596_5534032212337798989_n-e1592406062772-650x479

Virginia Berdini e una parte del personale della casa di riposo di Corridonia

 

La giovane infermiera della casa di riposo di Corridonia può cantare vittoria: la struttura è finalmente Covid-free. È la storia di Virginia Berdini, che ha compiuto 24 anni mentre era in prima linea nella sua tuta anticontaminazione per prendersi cura dei suoi pazienti, in piena emergenza Coronavirus (leggi l’articolo). Oggi, dopo quasi tre mesi, tutti gli ospiti e tutto il personale è tornato in salute. Una lunga battaglia fatta di coraggio, paura, soddisfazioni e soprattutto tanto, tanto lavoro. «Il 22 marzo io e le mie colleghe – racconta l’infermiera Berdini sul suo profilo social – ricevemmo l’agghiacciante notizia che gran parte dei nostri ospiti erano positivi al Covid-19 (alla fine sono stati quattro i morti a causa del contagio, ndr). Nel giro di poche ore ci siamo trovati a mettere in pratica protocolli di isolamento, sicurezza e protezione con l’obiettivo di salvarne il più possibile. Neanche una settimana dopo, sette di noi, personale sanitario e socio-sanitario, erano “fuori dai giochi”. Ci trovammo così in “quattro gatti” a combattere un nemico sconosciuto non solo a noi stessi, ma al mondo intero. Più passavano i giorni e più il lavoro si intensificava: turni interminabili, bardati dalla testa ai piedi, respiravamo a fatica, piedi e gambe doloranti. Poi è arrivato il caldo, che di certo ci ha solo complicato le cose. Dopo un po’ di tempo abbiamo imparato a conviverci, con la speranza che tutto terminasse, e nonostante le difficoltà, non abbiamo mai perso la lucidità, fondamentale in quei momenti, ma soprattutto il coraggio per uscirne, in un modo o nell’altro».

104178626_3587050674644627_4366240240763799141_n-e1592406120129-325x245Ma, a forza di stringere i denti, si è finalmente intravista la luce in fondo al tunnel. «Le emozioni provate in questi mesi sono indescrivibili e irripetibili: paura, tristezza, sconforto, ma qualche volta anche delle belle soddisfazioni. E a proposito di quest’ultime la più bella è arrivata oggi. Oggi, 17 giugno 2020, dopo quasi 3 mesi, possiamo ufficialmente dichiararci Covid-free. Tutti gli ospiti sono guariti e tutto il personale è tornato a lavoro in salute. È mio dovere ringraziare qualsiasi persona che dall’esterno, anche con una semplice parola, ci ha sempre sostenuto. Grazie a chi ci ha donato Dpi e grazie a chi ha tifato per noi. Due parole le devo spendere anche per tutte le mie colleghe, che hanno affrontato insieme a me questo periodo, in particolar modo vorrei ringraziare Letizia, Sonia e Erika, che non hanno mai mollato la corda. Per ultima, ma non meno importante, un doveroso grazie va alla nostra coordinatrice Pars, che ha dimostrato di avere due spalle tante, che con forza e tenacia ha combattuto questo nemico insieme a noi. Non ha mai perso la fiducia e ci ha sempre dato la giusta dose di coraggio per non mollare; ci ha supportato e sopportato, ha lavorato giorno e notte, con mente lucida e pronta ad affrontare ogni imprevisto giorno dopo giorno. È stata dura, ma ce l’abbiamo fatta».

(redazione CM)

 

Compleanno in corsia, la lettera del papà a Virginia Berdini: «Il tuo non è un lavoro, è una missione»

Un quarto dei morti in provincia ospiti nelle strutture per anziani



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X