«Consegnare uova è contro la Legge»
Marchiori attaccato accusa di censura
«Un abuso, Pantanetti dimettiti» (Video)

MACERATA - Accesa discussione tra il leghista e il presidente del Consiglio comunale che non gli ha concesso il "fatto personale" per replicare alla consigliera Caraceni. La Lega: «Fuori dalle regole». Maurizio Mosca, vestito con una maglietta dell'Inter, difende il consigliere d'opposizione
- caricamento letture
Lite in Consiglio tra Andrea Marchiori e Maurizio Mosca da una parte e il presidente Luciano Pantanetti dall'altra
marchiori

Andrea Marchiori

 

«Riceviamo tante richieste da persone in difficoltà ma non stiamo a lamentarci, serve solo a perdere tempo. In un momento così qualcosa può sfuggire e allora, e mi rivolgo ad Andrea Marchiori, responsabilmente dovremmo segnalare i disagi agli uffici competenti e contribuire alla risoluzione del problema. Senza andare in giro a distribuire uova, contro la legge. Comportamento poco rispettoso anche per coloro che sono costretti a esporsi». Queste le parole di Lina Caraceni (Macerata bene comune), che durante il Consiglio comunale online di questo pomeriggio hanno acceso una discussione tra Andrea Marchiori (Lega) e il presidente dell’assise Luciano Pantanetti. Marchiori infatti ha chiesto di poter intervenire “per fatto personale”, ma per Pantanetti non c’erano i presupposti (che sono la censura per fatti privati o la dichiarazione di fatti non veri). In mezzo ci si è messo anche Maurizio Mosca (Città viva), in difesa di Marchiori, sfoggiando una maglietta di Javier Zanetti (capitano dell’Inter del triplete) e, a ribadire la sua squadra del cuore, anche un cagnolino finto con i colori neroazzurri. Pantanetti ha allora proposto di mettere la faccenda al voto del Consiglio, ma Marchiori dopo aver accusato il presidente di censura, non ha voluto. Un botta e risposta durato diversi minuti, dopo di che l’assise ha proseguito i lavori.

Maurizio-Mosca-1-325x195

Maurizio Mosca

Il Consiglio è ancora in corso online e la Lega ha già inviato una nota in cui chiede le dimissioni di Pantanetti da presidente del Consiglio. «Un flagrante abuso di potere. Accecato dal doppiopesismo tipico della sinistra per la quale è stato candidato alle recenti primarie, ha preferito disconoscere l’articolo 15 del regolamento piuttosto che prendere le distanze dalle assurde accuse personali formulate da una consigliera di maggioranza – spiega Marchiori – Pantanetti, che dovrebbe essere figura di garanzia, prosegue la sua guerra al sottoscritto lasciando campo libero alla denigrazione finché, difronte a regolamento che canta, tenta di metterci una toppa venuta peggio del buco invitandomi a chiedere di mettere ai voti la richiesta. È il colmo per una figura che dovrebbe svolgere un ruolo super partes e bene ha fatto il presidente della Commissione di Garanzia sul rispetto del regolamento, il consigliere Maurizio Mosca, che ringrazio con stima per la sua costante vicinanza negli anni e in questa specifica occasione, ad invitarlo a rientrare subito nei ranghi di quella correttezza e linearità che il ruolo gli impone».

La vicenda della consegna delle uova di Pasqua da parte di Marchiori all’asilo della Pietà aveva già creato un dissidio con la consigliera di centrodestra Deborah Pantana, che come Caraceni aveva accusato il leghista di non essersi comportato correttamente, date le disposizioni per contenere l’epidemia di coronavirus.

(Fe. Nar.)

Luciano-Pantanetti-1-650x360

Luciano Pantanetti

Marchiori e Pantana, Pasqua al vetriolo Carancini festeggia 10 anni da sindaco

Macerata, Andrea Marchiori consegna uova e colombe all’Asilo della Pietà

L’assise “smart” nomina il segretario I consiglieri sfoggiano sfondi virtuali

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X