Presi due pusher, erano ricercati
Allontanata una nomade da Civitanova

CONTROLLI a tappeto dei carabinieri: in carcere sono finiti un 41enne tunisino condannato a Bologna e un pakistano di 37 anni. Denunciata la giovane trovata a Fontespina: non aveva rispettato il foglio di via
- caricamento letture
controlli-carabinieri_notte_

Foto d’archivio

 

Arrestati due pusher ricercati, allontanata una nomade. E’ questo il bilancio di un’attività di controllo del territorio messa in campo dai carabinieri della Compagnia di Civitanova, diretti dal capitano Massimo Amicucci. Nella notte i militari di Porto Potenza Picena, con i colleghi del Nucleo radiomobile di Civitanova hanno rintracciato e arrestato un  tunisino 41enne. Su di lui era stato emesso un ordine di carcerazione dall’ufficio esecuzioni penali della procura di Bologna  il 29 ottobre 2019, poiché condannato per reati di spaccio. L’uomo aveva fatto perdere le proprie tracce già da diverso tempo nel capoluogo romagnolo, dove era ricercato dallo scorso autunno, fino a quando è stato individuato in una attività ricettiva del litorale marchigiano e, dopo specifico servizio di osservazione, è stato definitivamente tratto in arresto dai militari e trasferito nel carcere di Fermo. Dovrà scontare una penna di due anni e cinque mesi di reclusione. Nel primo pomeriggio di ieri, invece, i carabinieri di Recanati hanno arrestato un pakistano di 37 anni, già noto per i suoi trascorsi giudiziari, destinatario di ordine di carcerazione emesso dalla procura di Macerata due giorni fa. L’uomo, anche lui trasferito nel carcere di Fermo, dovrà scontare una pena definitiva di tre anni e quattro mesi per spaccio. Infine, non è passata inosservata una giovane donna nomade residente nel Riminese che, controllata da personale del Nucleo radiomobile in località Fontespina a Civitanova: era destinataria di provvedimento di foglio di via obbligatorio e divieto di ritorno nel comune di Civitanova emesso lo scorso luglio dal questore di Macerata , quindi è stata allontanata e denunciata.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X