facebook twitter rss

Rimborsi, Pezzanesi smonta il caso:
«Grosso buco nell’acqua del M5S
Questo è un Comune virtuoso»

TOLENTINO - La replica del primo cittadino alle accuse dei consiglieri grillini Mercorelli e Cicconetti, che avevano presentato un report su circa 200 casi di spese pagate dall'ente. «L'amministrazione è trasparente. Siamo a disposizione degli organi di controllo. Diamo il cuore e anche più per la nostra città»
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
75 Condivisioni

 

Il sindaco Giuseppe Pezzanesi con il report della riduzione dei compensi in qualità di amministratore

 

di Giacomo Gardini

«Se esiste un Comune virtuoso in materia di spese, è proprio Tolentino». A due giorni dalla denuncia del M5S, sulla base di un report di circa 200 rimborsi considerati «sospetti», il sindaco Giuseppe Pezzanesi respinge al mittente ogni accusa.

La tabella dei risparmi del 30 percento in Comune, donato in beneficenza alle mense scolastiche

«La nostra amministrazione – esordisce – è a completa disposizione per approfondire ogni tipo di spesa. Tranquillità, la nostra sottolineata dalla trasparenza di una gestione oculata che prosegue da due mandati ormai. Se l’intento dei consiglieri Cicconetti e Mercorelli era quella di evidenziare un assistenzialismo clientelare, o di ledere l’immagine di un’amministrazione pulita, beh, hanno fatto un grosso buco nell’acqua». Il primo cittadino ha sottolineato tutta una serie di accorgimenti, messi in campo dalla sua Giunta, per ridurre al massimo l’accesso alle casse comunali. «Abbiamo autotassato – spiega Pezzanesi – il nostro compenso in qualità di amministratori, di norma più alto, percependo meno di chi è alla guida di comuni ben più piccoli. La tabella mostra, con estrema chiarezza, un risparmio di oltre il 30 percento sui compensi, che viene periodicamente donato ai servizi delle mense scolastiche. Dedico 18 ore al giorno all’amministrazione di questo Comune e non ho mai richiesto un cellulare dedicato, e pago quasi sempre di tasca mia l’ospitalità di quanti ci raggiungono a Tolentino per ragioni istituzionali. Inoltre, quando sono io a partire in missione, non chiedo mai alcun rimborso, né per il carburante, né per l’alloggio, né per i pasti». «Assolutamente infondato», prosegue il sindaco Pezzanesi, l’attacco frontale alle spese previste dal premio Ravera, «una manifestazione di carattere nazionale e internazionale, con un’incredibile risonanza a livello turistico e promozionale per la città». «La denuncia del M5s infanga ed umilia il lavoro speciale della macchina organizzativa che si nasconde dietro al festival. Eventi come questo non meritano un trattamento simile. Le spese denunciate fanno parte di un qualsiasi contratto d’ingaggio, trattandosi di artisti». «Siamo a totale disposizione – conclude Pezzanesi – degli organi di controllo. Da parte mia, mi auguro che i consiglieri che hanno fatto l’esposto e gettato fango sulla nostra amministrazione ottengano un risultato. Altrimenti, toccherà a noi, nelle sedi opportune, far valere le nostri ragioni, perché sia d’esempio a chiunque vorrà farlo in futuro. Diamo il cuore e anche più per la nostra città, giorno per giorno: non credo serva aggiungere altro».

I rappresentanti della maggioranza presenti all’incontro. Da sinistra: Ivano Serraggiotto, Monia Prioretti e Fausto Pezzanesi

 

Spese in Comune, il M5S denuncia: «Pasti, benzina e persino un crocifisso rimborsati con vaghe giustificazioni»

Sostieni Cronache Maceratesi

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane i giornalisti di Cronache Maceratesi lavorano senza sosta, per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e gratuiti sulla emergenza Coronavirus. In questa situazione Cm impiega tutte le sue forze, dando lavoro a tanti giovani, senza ricevere un euro di finanziamenti pubblici destinati all’editoria. Riteniamo che in questo momento l’informazione sia fondamentale perciò la nostra redazione continua a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. Ma, vista la situazione attuale, sono inevitabilmente diminuiti i contratti pubblicitari che ci hanno consentito in più di undici anni di attività di dare il meglio.
Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se sei uno dei 90mila che ci leggono tutti i giorni (sono circa 800mila le visualizzazioni giornaliere), ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal.

Scegli il tuo contributo:

Per il Bonifico Bancario inserisci come causale "erogazione liberale"
IBAN: IT49R0311113405000000004597 - CODICE SWIFT: BLOPIT22
Banca: UBI Banca S.p.A - Intestatario: CM Comunicazione S.r.l


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X