Scienze infermieristiche all’Ircer,
la Regione chiede affitto più basso

MACERATA - Palazzo Raffaello cerca un compromesso per mantenere la sede della laurea nel capoluogo di provincia e scongiurare il trasferimento a Montecassiano
- caricamento letture
inaugurazione-nuovo-pronto-soccorso-maccioni-carancini-ceriscioli-ospedale-macerata-12-325x217

Da sinistra Alessandro Maccioni, Romano Carancini e Luca Ceriscioli

 

Macerata lotta per tenersi il corso di laurea in Scienze infermieristiche e la Regione cerca una via di mezzo per pagare di meno e scongiurare il trasferimento. Stamattina durante un incontro palazzo Raffaello ha chiesto proprio questo: un canone più basso per affittare i locali dell’Ircer, che attualmente ospitano il corso. L’alternativa paventata, per cui si è lungamente battuta l’Udc maceratese con conferenze stampa e ordini del giorno in Consiglio, è che corso e studenti (circa 200) se ne vadano nell’ex ospedale di Montecassiano. L’incontro di stamattina ha visto al tavolo oltre al governatore Luca Ceriscioli anche il rettore Sauro Longhi, il sindaco Romano Carancini e il direttore dell’Area vasta 3 Alessandro Maccioni. Quest’ultimo si è impegnato a formulare una proposta economica ai vertici dell’Ircer entro la fine dell’anno.

Scienze infermieristiche, l’Udc: «Lottiamo per tenere il corso a Macerata»

«Scienze infermieristiche, non spostate la laurea da Macerata»



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-

Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X