Scienze infermieristiche, l’Udc:
«Lottiamo per tenere il corso a Macerata»

APPELLO - I consiglieri Tacconi e Foglia e l'assessore Caldarelli rivelano che «Regione e università Politecnica di Ancona stanno decidendo di spostare la sede didattica perché palazzo Raffaello vuole risparmiare l'affitto di quella attuale all'Ircr. Se succede perderemo 200 studenti e un'eccellenza cittadina»
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
caldarelli-foglia-tacconi

Da sinistra Marco Caldarelli, Marco Foglia e Ivano Tacconi

 

di Federica Nardi

«Regione e università Politecnica di Ancona si sono riunite e si sta decidendo di togliere a Macerata il corso di laurea di Scienze infermieristiche. Supplichiamo la città di unirsi a noi per fermare questo spostamento». Così in coro l’Udc con i consiglieri Ivano Tacconi e Marco Foglia e l’assessore Marco Cardarelli, chiede alla Regione che gli oltre 200 studenti del corso in questione possano rimanere in città.

ivano-tacconiL’Udc, nei mesi scorsi, aveva presentato un ordine del giorno che fu votato all’unanimità in Consiglio comunale. L’impegno era, per il sindaco Romano Carancini, di evitare a tutti i costi che il corso si spostasse da Macerata a Montecassiano. Ma adesso, in questa riunione tra vertici regionali e d’ateneo, «il rettore avrebbe detto che se la scelta è Montecassiano a questo punto li riporterà ad Ancona. Perché gli studenti hanno bisogno di un ospedale vicino per potersi specializzare – spiega Tacconi -. Proponiamo alla Regione, dato che alla Pieve si realizzerà il nuovo ospedale, di aggiungere un’ala per la scuola. Se il corso va ad Ancona lo perderemo». Alla base dei motivi del ventilato spostamento il fatto che la Regione «sta cercando di tagliare i costi – aggiunge Foglia -. E siccome paga d’affitto 70mila euro l’anno per ospitare il corso a Macerata nella sede dell’Ircr, vorrebbe spostarlo in altri locali. Solo che spostare gli studenti significa creare un sacco di disagi a loro, che hanno ormai una logistica consolidata tra case, scuola e ospedale e anche alla città, dato che questa scuola è cresciuta tantissimo negli anni. Siamo partiti con 30 iscritti e ora sono 220».

foglia-tacconi

Da sinistra Marco Foglia e Ivano Tacconi

caldarelli

Marco Caldarelli

«Scienze infermieristiche, non spostate la laurea da Macerata»



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X