Tolti i sigilli al campus,
riprendono i lavori a Camerino

DISSEQUESTRATI i blocchi cinque e sei degli alloggi Unicam. Slittano i tempi di consegna
- caricamento letture

campus-unicam-cantiere

 

E’ stato dissequestrato il campus Unicam, in cui lo scorso 27 settembre erano stati messi i sigilli ai blocchi cinque e sei, un totale di otto palazzine, dopo il blitz dei carabinieri e degli ispettori del lavoro. Gli inquirenti hanno acquisito tutte le prove necessarie alle indagini e hanno deciso di far procedere i lavori. A denunciare le condizioni di lavoro irregolari erano state la Cgil e Fillea Cgil di Macerata. Nel corso del controllo erano stati scoperti cinque lavoratori in nero, di cui uno clandestino, che avevano tentato di scappare e sottrarsi al controllo delle forze dell’ordine e degli ispettori. Il bilancio dell’operazione è stato di sette persone denunciate e due aziende sospese per violazione della normativa sul lavoro e sfruttamento di manodopera clandestina, oltre a 40 mila euro di multa. Da quella data i lavori erano continuati regolarmente nei lotti 3 e 4, in cui erano in corso di completamento finiture interne ed esterne, mentre tutto si era fermato nella parte del cantiere oggetto di sequestro.

campus-unicam-lavoratori-in-nero Ora è giunto il provvedimento che revoca il sequestro ed i lavori possono riprendere. Una parte degli alloggi già completata è già stata consegnata agli studenti Unicam, come mostrato in diverse riprese dell’ufficio comunicazione dell’ateneo, in una si mostra anche il rettore Claudio Pettinari che rassicura sulla fruibilità degli edifici. Il termine definitivo di consegna delle palazzine, donate dalle province di Trento, Bolzano e dal land del Tirolo, per un valore complessivo di 9 milioni e mezzo di euro, era il 31 ottobre, ma considerato lo stop di circa due settimane sicuramente i tempi, anche se di poco, slitteranno. Quando saranno terminate, le nuove residenze potranno ospitare sino a 460 studenti.

 

Blitz nel campus Unicam: operai clandestini tentano la fuga Denunce, sequestri e maxi multa

Sequestrato il campus Unicam: sigilli a due blocchi di palazzine

Campus Unicam, groviglio di subappalti: anche azienda intestata a Elisabetta Piccinno

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X