facebook twitter rss

Elezioni: Pd primo partito,
delusione 5 Stelle
e la Lega cannibalizza il centrodestra

IL VOTO - In tre delle quattro città più grandi (Ancona, Falconara e Porto San'Elpidio) si va al ballottaggio, con i dem che hanno ottenuto più voti degli avversari. A Grottammare il sindaco uscente si impone con il 62,88%. I grillini fuori dai giochi, riescono a conquistare solo Castel di Lama. Forza Italia e Fdi cedono al partito di Salvini. Ecco i risultati nei 16 Comuni delle Marche
lunedì 11 giugno 2018 - Ore 12:30 - caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

Sedici Comuni al voto, tre ballottaggi e 13 sindaci eletti. Un dato su tutti: in tre delle quattro città più grandi dove è previsto il secondo turno il 24 giugno, il Pd è risultato il primo partito. Così ad Ancona (l’unico capoluogo di Regione in Italia dove si è votato e dove i dem hanno sfondato quota 30%), Falconara (16,76%)  e Porto Sant’Elpidio (23,50%). A Grottammare il sindaco uscente Enrico Piergallini si è imposto con il 62,88 %. Delusione a 5 stelle in tutti e quattro i casi: neanche un ballottaggio per i grillini. Ad Ancona hanno raggiunto il 16,38%, nel comune Fermano si sono fermati al 10,63%, a Falconara al 10,59% e a Grottammare l’8,26%. Mentre la Lega ha praticamente cannibalizzato i voti del centrodestra sia ad Ancona (Lega 12,33%, Forza Italia 4,33%, Fratelli d’Italia 4,41%), che a Porto Sant’Elpidio (Lega 10,76%, Forza Italia 5,25% e Fratelli d’Italia 5,9%. A Falconara il centrodestra si è presentato con liste civiche, mentre a a Grottammare hanno formato Lega-Forza Italia e Fdi hanno formato un’unica lista che ha raggiunto il 10,46%. Questo il quadro che esce dal voto di ieri. Ecco il voto Comune per Comune. 

 

Al ballottaggio

ANCONA – Sarà ballottaggio tra il sindaco uscente Valeria Mancinelli (centrosinistra) che ha raggiunto il 48% e Stefano Tombolini (centrodestra) con il 28,4%. (leggi l’articolo)

FALCONARA – Arrivano più equilibrati al secondo turno Stefania Signorini (liste civiche di centrodestra) con il 25,23% e Marco Luchetti (centrosinistra) con il 24,3%. (leggi l’articolo)

PORTO SANT’ELPIDIO – Anche in questo caso, come ad Ancona, il sindaco uscente Nazzareno Franchellucci (centrosinistra) parte avvantaggiato con il 42,31% contro il 24,69% di Giorgio Marcotulli (centrodestra). (leggi l’articolo)

 

Provincia di Macerata

GAGLIOLE – Eletto sindaco Sandro Botticelli (Benessere per Gagliole) con il 47,27% (165 voti). A seguire Rita Lini con il 45,27% (158 voti), Sara Magnapane con il 6,87% (24 voti) e Antonio De Lorenzo 0,57% (2 voti). (leggi l’articolo)

PENNA SAN GIOVANNI – Stefano Burocchi (Psg Burocchi sindaco) è il nuovo primo cittadino con il 54,49% e 321 voti, dietro Marco Perfetti (Siamo Penna) con il 45,5% e 268 voti. (leggi l’articolo)

SAN GINESIO – Giuliano Ciabocco (San Ginesio Rinasce) ha raggiunto il 58,32%, cioè 1.156 voti ed è diventato sindaco. Si è fermato al 41,67% Eraldo Ricucci (San Ginesio in movimento) con 826 voti. (leggi l’articolo)

USSITA – Vincenzo Marini Marini (Ussita comunità in cammino) ha doppiato il suo avversario c0n il 68,75% pari a 165 voti. Giovanni Marronaro (Ussita 2018) si è attestato al 31,35%, cioè 75 preferenze. (leggi l’articolo)

 

Provincia di Ancona

CHIARAVALLE – Rieletto il sindaco uscente Damiano Costantini (Chiaravalle domani) con il 72,86% e 5209 voti. A seguire: Alessandro Giovanni Bianchini (Psi-Pd-Pri) con il 10,18%; Pierpalo Morosini (Movimento 5 stelle) 5,09%; Claudio Bolletta (Lega) 4,99%; Fabiola Ceccarelli (Centrodestra rinnovamento) 4,12%; Davide Fiordelmondo (Rifondazione comunista) 2,74%. (leggi l’articolo)

MORRO D’ALBA – Il primo cittadino è Enrico Ciarimboli (Morro d’Alba Comune) con il 53,44% e 550 voti. All’opposizione Riccardo Medici (Crescere insieme) con il 46,55% e 479 voti. (leggi l’articolo)

OSTRA VETERE – Rodolfo Pancotti (Per Ostra Vetere) sbaraglia la concorrenza e si laurea sindaco con il 49,37%, cioè 983 voti. Seguono: Massimo Bello (Autonomia per Ostra Vetere) con il 38,37% e Giordano Rotatori (Agorà) con il 12,25%. (leggi l’articolo)

 

Provincia di Ascoli

CASTEL DI LAMA – Sfida all’ultimo voto: è l’unico Comune conquistato dai 5 stelle con Mauro Bochicchio con il 26,47% e 1.261 voti. Dietro: Vincenzo Camela (Uniti per Castel di Lama) con il 26,01% e 1.194 voti; Francesco Ruggeri (Castel di Lama per tutti) con il 24,88%; Sandra Sprecacè (Noi facciamo così) con il 16,16%; Emidio Colucci (Lega, Forza Italia, Fdi) con il 5,44%. (leggi l’articolo)

GROTTAMMARE – Al sindaco uscente Enrico Piergallini (liste civiche) non serve il ballottaggio: ha raggiunto il 62,88%, cioè 5.278 voti. A seguire: Lorenzo Vesperini (centrodestra) con il 24,59%; Alessandra Manigrasso (Movimento 5 stelle) 8,48%; Giuliano Vagnoni (Il popolo della famiglia) 4,98%. (leggi l’articolo)

RIPATRANSONE – Eletto sindaco Alessandro De Vincenzi Lucciarini (Ripa più) con il 52,26% e 1.233 voti. Secondo Antonio De Angelis (Progetto paese) con il 39,25% e terzo Andrea Cellini (Ripartire) con l’8,47%. (leggi l’articolo)

 

Provincia di Fermo

MONTEGIORGIO – Il sindaco è Michele Ortenzi (ProgettiAmo Montegiorgio) con il 51,59% e 1.859 voti. A seguire: Marco Ramadori (Una nuova stagione) 38,41%; Simone Vecchi (Movimento 5 stelle) 9,99%. (leggi l’articolo)

ALTIDONA – Sindaco donna con Giuliana Porrà (Altidonattiva) che ha raggiunto il 49,49%, cioè 881 preferenze. Palmarino Ferretti (Altidonadamare) si è fermato al 40,05%; più indietro Monia Monaldi (Altidona) con il 10,44%. (leggi l’articolo)

 

Provincia di Pesaro-Urbino

AUDITORE – Eletto sindaco Giuseppe Zito (Lista Amica) con il 62,76%, pari a 541 voti. All’opposizione Giuseppe Cecchini (Giustizia e uguaglianza) che si è fermato al 37,23&, cioè 321 preferenze.

 

Elezioni, Mancinelli a un passo dall’exploit: sarà ballottaggio con Tombolini Delusione M5S, sorpresa Pd

Quattro Comuni al voto, tutti i consiglieri eletti

Gagliole, nel testa a testa la spunta Sandro Botticelli

Burocchi fa il bis 24 anni dopo, di nuovo sindaco a Penna San Giovanni

 

Exploit di Vincenzo Marini Marini Ussita si affida a lui per la rinascita

 

Ciabocco nuovo sindaco, San Ginesio sceglie il cambiamento

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons
X