facebook twitter rss

“Da Ezio” chiude i battenti,
fiori e regali per Mirella

MACERATA - Ultima cena con i clienti affezionati che hanno condiviso foto e pensieri per Armida Lambertucci, titolare e cuoca della storica trattoria di via Crescimbeni
lunedì 26 febbraio 2018 - Ore 09:07 - caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Armida Lambertucci (Mirella) nella trattoria Da Ezio

 

La trattoria da Ezio saluta i clienti e lascia un punto interrogativo sul destino di un pezzo storia e di cuore del centro di Macerata. Sabato sera gli avventori più affezionati si sono dati appuntamento per un’ultima cena nel locale di via Crescimbeni. Cercando su Google maps si legge: “Chiuso definitivamente”. Non c’è stata alcuna comunicazione ufficiale della chiusura, che arriva però come un dato di fatto e che forse lascia comunque spazio a un futuro diverso per la trattoria, che figura anche tra i locali storici delle Marche.

Chi ha telefonato in questi mesi per prenotare una cena o un pranzo con largo anticipo però già si era sentito rispondere: «Chiuderemo il 24 febbraio». Gli affezionati della trattoria ieri e oggi hanno condiviso su Facebook gli ultimi selfie con Armida Lambertucci, detta da tutti Mirella. Un souvenir dell’atmosfera che si respirava in quelle quattro mura che in 61 anni hanno saputo accogliere tutti. Dal più ricco al più povero, dal più al meno famoso, con la pasta fatta in casa, la carne buona, il pane e l’olio, i fritti, il vino e i liquori. A gestire il locale insieme a lei anche il marito e il figlio. Mirella era anche stata ospite quest’estate della Prova del cuoco, sfiorando la vittoria con i suoi gnocchi al sugo di Papera, una specialità locale. Per la cena di ieri sono arrivati, in omaggio a Mirella, anche regali e fiori.

Mirella alla Prova del Cuoco prepara gli gnocchi alla papera

I 60 anni della trattoria “Da Ezio”, una storia maceratese diventata meta turistica

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons
X