Due donne per i 5 stelle:
Daniela Tisi scende in campo,
Mirella Emiliozzi indicata alla Camera

POLITICHE 2018 - La direttrice della rete museale dei Sibillini ha ufficializzato sul blogdellestelle la sua candidatura: «Lavorerò sodo per la ricostruzione». Molto probabile per gli uninominali anche la civitanovese scartata alle Parlamentarie
- caricamento letture
riunione-m5s-grillini-mirella-emiliozzi-civitanova-11-400x267

Mirella Emiliozzi

 

di Federica Nardi

Daniela Tisi per la Camera a Macerata, Mirella Emiliozzi per un altro collegio sempre alla Camera (“salvata” dal flop Parlamentarie) e per il Senato Giorgio Fede ad Ascoli. Sono questi i primi nomi del Movimento 5 stelle per i collegi uninominali. Dopo che le Parlamentarie hanno sancito i listini proporzionali, ora è tempo di capire chi concorrerà nelle caselle più rischiose: quelle a scontro diretto. Le conferme arriveranno domani, ultimo giorno utile per la presentazione delle liste. Ma qualcuno si è già esposto sul Blogdellestelle, il magazine degli iscritti al Movimento.

ConvegnoCM_Terremoto_Tisi_FF-28-325x217

Daniela Tisi

Come la fermana Daniela Tisi, direttrice della Rete museale dei Sibillini, che oggi ha firmato un contributo al magazine scendendo in campo a tutti gli effetti. Il suo impegno è legato soprattutto ai temi del sisma. «Il mio principale obiettivo – dice Tisi sul Blogdellestelle – è quello di lavorare sodo per contribuire a quella ricostruzione e rinascita di queste terre bellissime, un patrimonio non solo naturale e paesaggistico ma anche storico e culturale che grazie alla mia formazione e professione ho imparato a conoscere profondamente. Questo patrimonio va preservato, recuperato e valorizzato. Con umiltà, metto la mia esperienza, la mia voglia di ascoltare e di confrontarmi, al servizio tutti quegli uomini e donne che vogliono piantare i semi della rinascita». Mirella Emiliozzi, perdente alle Parlamentarie che dove si era fermata la sua corsa al Senato (leggi l’articolo), rispunterebbe quindi dalla penna di Di Maio per la Camera, per il collegio uninominale di Civitanova-Fermo. Un’altra civitanovese a 5 stelle, insomma, dopo la conferma di Fabio Bottiglieri nel listino proporzionale al Senato. Mentre Giorgio Fede, anche lui candidato alle Parlamentarie ma rimasto tra i supplenti dietro alla tolentinate Valentina Parrucci, andrebbe a giocarsela nel collegio di Ascoli. 

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X