Il sì di Marco e Franco,
sposi arcobaleno a Camerino

PRIMA unione civile nella città ducale tra un dipendente del Comune e il compagno, un 40enne civitanovese. «Per noi quello di oggi è un sogno che avevamo da diversi anni, fino a poco tempo fa non pensavamo fosse possibile»
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
matrimonio-camerino-17-650x366

Franco Verdarelli e Marco Dolci, con il sindaco Pasqui e le colleghe dell’anagrafe

 

Giornata di festa questa mattina nel salone Contram, per la prima unione civile celebrata a Camerino, tra Franco Verdarelli, storico dipendente dell’ufficio anagrafe e stato civile del Comune camerte ed il compagno Marco Dolci, che dopo otto anni hanno coronato il loro sogno di ufficializzare la loro relazione, come consentito dalla legge approvata nel luglio 2016. A celebrare l’unione un emozionato sindaco Gianluca Pasqui, in fascia tricolore, di fronte ad una sala piena di amici e parenti, dipendenti comunali in festa per il loro collega.

matrimonio-camerino-7-650x366Testimoni degli sposi le sorelle Patrizia Verdarelli e Monica Dolci, il sindaco Pasqui ha prima letto tutti i doveri e i diritti degli sposi previsti per legge, chiedendo loro se avevano intenzione di unirsi in matrimonio. Al sì, li ha proclamati uniti civilmente, tra l’applauso dei presenti. C’è poi stato lo scambio delle fedi e Pasqui ha donato ad entrambi gli sposi a nome del Comune, due mazzi di rose blu e fiori bianchi. E’ seguito il classico momento della firma del registro di stato civile, del sindaco, degli sposi e delle due testimoni, poi il primo cittadino ha preso la parola. «Vi faccio gli auguri miei personali, di una città e di un territorio, che oggi vivono un momento di festa, perchè dietro al termine amore non ci sono barriere – ha detto emozionato il primo cittadino – faccio gli auguri anche come Gianluca Pasqui, con il cuore, perchè per me Franco è un grande amico, lo stimo molto per i valori importanti che ha, oggi sono certo di poter dire che si realizza uno dei vostri sogni». Franco Verdarelli 60 anni è dipendente dell’anagrafe, si è occupato di tantissimi matrimoni dei suoi concittadini, per un giorno è rimasto dall’altra parte, mentre quello da oggi è il suo sposo, Marco Dolci, 40enne originario di Civitanova è dipendente di un’azienda di Corridonia. «Per noi quello di oggi è un sogno da diversi anni, fino a poco tempo fa non pensavamo fosse possibile», hanno detto i due coniugi. Alla celebrazione civile è seguito un allegro momento conviviale di festa con gli invitati alla cerimonia, aperto dal brindisi.

matrimonio-camerino-1-650x366

matrimonio-camerino-2-650x366

matrimonio-camerino-3-650x366

matrimonio-camerino-4-650x366

matrimonio-camerino-5-650x366

matrimonio-camerino-6-650x366

matrimonio-camerino-8-650x366

matrimonio-camerino-9-650x366

matrimonio-camerino-10-650x366

matrimonio-camerino-11-650x366

matrimonio-camerino-12-650x366

matrimonio-camerino-13-650x366

matrimonio-camerino-14-650x366

 

matrimonio-camerino-16-650x366

matrimonio-camerino-18-650x366

Gli sposi con le sorelle testimoni e le loro madri



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X