Alberi al posto delle luminarie,
il risparmio va ai terremotati

POTENZA PICENA - L'iniziativa dei commercianti del centro e di via Regina Margherita per un Natale più sobrio e meno dispendioso: "La somma spesa per gli alberi ci verrà stornata in un buono acquisto con cui compreremo materiale scolastico per i bambini sfollati"
- caricamento letture
porto-potenza

Gli alberelli posti davanti alle vetrine del corso al posto delle luminarie

Un’iniziativa di solidarietà ispirata ai valori più profondi del Natale. Così i commercianti del centro di Porto Potenza quest’anno, hanno pensato ad addobbi e luminarie più sobrie e di utilizzare i soldi risparmiati per una iniziativa di solidarietà ai tanti sfollati dell’alto maceratese colpiti dal terremoto, molti dei quali ospiti in strutture ricettive di Potenza Picena. “Anziché le classiche luminarie, che ci sembravano in contrasto col periodo di difficoltà che  si sta vivendo – hanno riferito i commercianti portopotentini – abbiamo pensato di acquistare, in un centro commerciale della zona, una quarantina di piccoli alberi di Natale da addobbare e porre  di fronte ad ogni vetrina di via Regina Margherita e del centro. Al termine delle festività la somma spesa per gli alberi ci verrà stornata in un buono acquisto dello stesso valore con cui si potranno comprare materiali utili per la scuola da girare ai bambini terremotati. A questo, aggiungeremo altri mille euro risparmiati dalle luminarie”.

 

 

 

porto-potenza-2



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X