Prostitute a 17 anni
Blitz dei carabinieri in pineta

PORTO RECANATI - Ieri pomeriggio i militari hanno fermato due ragazze che dicevano di avere 21 anni. Sono state sottoposte alla radiografia del polso che ha accertato che erano minorenni. Non avevano i documenti con loro, sono state denunciate e poi affidate al commissario prefettizio
- caricamento letture
Una prostituta alla pineta di Porto Recanati

Una prostituta alla pineta di Porto Recanati (foto d’archivio)

 

Controllo in pineta a Porto Recanati, i carabinieri trovano due prostitute minorenni. Ieri il blitz nella zona scattato dopo una segnalazione che parlava di giovani in atteggiamento equivoco. I militari della stazione locale, insieme ai colleghi della Compagnia di Civitanova sono andati ieri pomeriggio sul posto trovando due ragazze nigeriane. Entrambe hanno dichiarato di avere 21 anni, senza esibire i documenti. I militari, poco convinti, hanno voluto approfondire con esami specifici. Così sono state sottoposte alla radiografia del polso che ha accertato che avevano 17 anni. Sono state denunciate perché senza documenti. Avvisata la procura dei Minori di Ancona sono state poi affidate al commissario prefettizio che si è attivato con i servizi sociali per prendere in carico le minorenni. La presenza della prostituzione nella zona della pineta era stata già segnalata l’estate scorso (leggi l’articolo). Nell’ambito dello stesso controllo di ieri i carabinieri hanno trovato anche 26enne della Sierra Leone e un 21enne del Ghana, anche loro senza documenti e quindi denunciati.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X