Bancali falsi,
il tribunale dissequestra tutto

POTENZA PICENA - I titolari di una azienda dove c'era stato un blitz della guardia di finanza hanno fatto ricorso al Riesame
- caricamento letture
Alcuni dei pallet sequestrati

Alcuni dei pallet sequestrati

 

L'avvocato Marco Poloni

L’avvocato Marco Poloni

Tutti dissequestrati i 224mila pezzi, tra bancali e attrezzature, di una azienda di Potenza Picena dove c’era stato un controllo della guardia di finanza(leggi l’articolo). I titolari dell’azienda, assistiti dall’avvocato Marco Poloni, avevano fatto ricorso al tribunale del Riesame di Macerata e i giudici hanno dichiarato la cessazione di efficacia del decreto di convalida, disponendo il dissequestro di bancali di legno, utensileria e attrezzatura. L’intervento delle fiamme gialle risale alla fine di ottobre. I militari erano entrati un una ditta di Potenza Picena e lì avevano sequestrato pallet ritenuti essere dei falsi, privi delle garanzie di legge. I finanzieri nel corso dell’operazione avevano anche trovato due laboratori in cui venivano, illecitamente secondo gli uomini delle Fiamme gialle, lavorati, riparati, commercializzati bancali con il marchio Eur Epal.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X