Lo show fa zapping a Vita Vita
Il clou con Branduardi

CIVITANOVA - Spettacoli in ogni via e piazza per la rassegna solo sfiorata dalla pioggia. Il cantautore riceve il premio alla carriera, il jazzista Dino Rubino quello dei giovani talenti - FOTO
- caricamento letture
Angelo Branduardi

Angelo Branduardi

branduardi vita vita (3)

di Laura Boccanera

(foto di Valentina Cannella)

La pioggia non ferma Vita Vita. Dopo una mattinata di rovesci sporadici che mettevano a rischio la conferma dell’evento e qualche goccia d’acqua che ha costretto gli organizzatori ad uno stop momentaneo ad in inizio serata, Vita Vita si conferma la manifestazione popolare di gente e di “zapping” che tanto piace al suo direttore artistico Sergio Carlacchiani. Il cuore della manifestazione è stata quest’anno piazza XX settembre, dove dalle 22.30, con la soave musica del violino si è esibito il “menestrello” Angelo Branduardi. Forse sprecato in mezzo al contesto della manifestazione: piazza gremita, ma con l’acustica assai disturbata dal vociare caotico di chi percorreva i viali e le zone limitrofe. E così le atmosfere sofisticate e le sonorità soavi e polistrumentali del cantautore andavano perse a chi era venuto appositamente per ascoltare gli ultimi brani dell’album.

branduardi vita vita (5)E’ nella logica di Vita Vita di “saltellare” da una postazione all’altra per vedere cosa c’è in giro e così in tanti hanno rinunciato al concerto per muoversi nelle diverse zone della città. Tanta la musica quest’anno: la zona “giovane” nel quadrato di via Pola ex Pescheria dove l’area di degustazione vini ha fatto da cornice a La Terapia Latina che con i ritmi di Cuba, Messico, Spagna, Argentina, hanno reinterpretato il Sudamerica in modo ballabile:  da Manu Chao a Celia Cruz, da Bongo Botrako e Los Delincuentes. Curiosa l’interpretazione rock dei The Jar, gruppo musicale che raccoglie i brani di musica medievale e li arrangia in chiave rock con un repertorio sacro e profano. Consegnati anche i riconoscimenti che da qualche anno la manifestazione assegna agli artisti:  il premio VitaVita alla carriera ad Angelo Branduardi, mentre a Dino Rubino va il riconoscimento Giovane Talento. Il trombettista jazz  in piazza ex Abba si è esibito come special guest del Trio che fa capo a Massimo Manzi, il batterista jazz più rappresentativo del genere in Italia. Insieme a lui, Domingo Muzietti e Massimo Giovannini, a comporre un organico di musicisti illuminati, forti di una lunga e felice esperienza insieme e capaci di interplay senza limiti.

branduardi vita vita (1)E poi ovviamente gli artisti di strada in collaborazione con Veregra Street con Gunter Rieber, aartista di clown comedy nel personaggio Don Worry, sfortunato paziente ingessato e malconcio. Sensualità e perizia tecnica nella performanche di Anna Konovets, russa pole dancer che in mezzo alla strada si è esibita con agilità e destrezza sul palo. E poi maghi e teatrini anche per i più piccoli, fino a tarda notte. Piazza San Martin diventa un piccolo Barrio de Buenos Aires con la milonga organizzata dal’Asd A modo mio e con i tangueri che fino a tarda notte hanno ballato, sul parcheggio della piccola e raccolta piazza, sulle ballate di Canaro, D’Arienzo, Troylo a ritmo di vals, tango e milonga. La festa è poi proseguita fino a mattino inoltrato nei locali, grazie alla deroga che hanno fatto musica fino alle 3 per i tiratardi. Sorpresa finale anche un paio di fuochi d’artificio fra le vie del borgo marinaro, mentre la cover band di Vasco intonava: “gli spari sopra”.

Dino Rubino

Dino Rubino (foto Gasparroni)

branduardi vita vita (18)

La consegna dei premi

branduardi vita vita (17) branduardi vita vita (16)

branduardi vita vita (15)

branduardi vita vita (14)

 

branduardi vita vita (11)

 

 

branduardi vita vita (8)

branduardi vita vita (7)

branduardi vita vita (6)

branduardi vita vita (4)

branduardi vita vita (3)

branduardi vita vita (9)

branduardi vita vita (2)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 1
Elezioni =