Patron Patitucci si sente male
Civitanovese, saltano i rimborsi

SERIE D - Il numero uno rossoblu colpito da un principio d'infarto. Rinviato il pagamento del mese di novembre
- caricamento letture
Luciano Patitucci, presidente della Civitanovese

Luciano Patitucci, presidente della Civitanovese

di Maikol Di Stefano

Un malore improvviso per il presidente Luciano Patitucci. Questo sarebbe ciò che in casa Civitanovese ha portato al mancato versamento dei rimborsi di staff e giocatori prima delle vacanza pasquali. Secondo una prima ricostruzione dei fatti il patron rossoblu sarebbe stato colpito da un principio d’infarto, Patitucci era a casa sua a Roma al momento dell’attacco cardiaco. Da lì la corsa in ospedale, dove poi il pronto intervento dei sanitari ne ha garantito la buona salute. Un incidente questo che però non ha permesso al presidente, di far pervenire a Civitanova i rimborsi spesa che al momento tutti i tesserati della Civitanovese vedono bloccati ad ottobre. Diversi fornitori sono sull’orlo di una crisi di nervi, sembra infatti essere dietro l’angolo l’istanza di fallimento da parte di alcuni di loro nei confronti del club rossoblu. Il proprietario della sede di via Martiri di Belfiore, dove la società si è spostata lo scorso novembre, aspetta da mesi di ricevere il proprio canone affittuario e sono solo questione di giorni prima che gli addetti ai lavori vengano sfrattati da lì. L’unica novità positiva ad oggi resta la cessione da parte del gruppo B&L, alla nuova società ASD formata da Paolo Squadroni e Leandro Vessella della gestione dell’intero settore giovanile. Dalla squadra dei piccoli amici fino alla categoria Allievi. Un accordo firmato nero su bianco con scadenza nel 2018. La prima squadra dal canto suo oggi si ritrova al Polisportivo c’è da preparare il derby interno con la Jesina, dopo la sconfitta di giovedì scorso maturata col Termoli davanti al proprio pubblico. Nei prossimi giorni sono attese anche novità sul fronte Giuseppe Cerolini, l’imprenditore che si era fatto pubblicamente avanti tramite il proprio legale, Diego Perrone, con l’intento di acquisire la società, ma che nelle ultime settimane sembra essere stato avvolto anch’esso dal silenzio e dall’omertà che sta colpendo tutto l’ambiente Civitanovese.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X