Passeggiata col cane pericolosa,
i padroni litigano e si picchiano

RECANATI - Due uomini hanno iniziato a litigare per utilizzare la stessa area realizzata ad hoc per lo sgambamento degli animali: insulti, poi le botte. Ad avere la peggio è stato un osimano che ha riportato lesioni guaribili in 5 giorni. Denunciato dai carabinieri, per aggressione e ingiurie, un recanatese
- caricamento letture
Foto d'archivio

Foto d’archivio

E’ proprio vero che spesso l’uomo è più pericoloso di un animale. Deve averla pensata così anche l’osimano, proprietario di un cagnolino che ieri stava facendo giocare in un’area di sgambamento per cani di Recanati il suo amico a quattro zampe. La tranquilla giornata termina infatti quando un recanatese di 57 anni, anche lui con Fido al seguito, pretende di entrare nella stessa area e che l’osimano col suo cane esca. Fra i due cominciano a volare insulti, poi arrivano alle mani. Sul posto si precipitano i carabinieri della stazione di Recanati che riportano i due alla calma e denunciano per aggressione e ingiuria il recanatese. Ferite guaribili in cinque giorni per l’osimano.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 
Elezioni =