Roana Mosca, tie break fatale
a Gubbio

VOLLEY FEMMINILE - Le ragazze di coach Giganti portano a casa un punto dalla trasferta in terra umbra
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Helvia RecinaLa Roana Mosca CBF non riesce a fare l’impresa a Gubbio, perdendo al tie break una partita dal sapore di battaglia. La New Font Mori Gubbio ha dimostrato di essere una squadra pericolosa tra le mura di casa, come si era preannunciato alla vigilia della gara, una vera corazzata che non molla mai. La partenza delle ragazze di Macerata sembrava di buon auspicio, i primi due parziali vanno ad appannaggio delle ospiti, ma le locali crescono e non ci stanno, vogliono rivendicare la brutta figura d’andata al Fontescodella. Sul 2 a 0 non sono bastate le indicazioni di coach Giganti, o le offensive di Da Col e compagne, la formazione di Gubbio ha portato le maceratesi ai vantaggi vincendo il set 26 a 24. Questo terzo set fa da spartiacque per la partita. Da questo momento in poi è la New Font a dirigere le danze e la Roana tenta di rincorre ma non ci riesce e perde anche il quarto parziale. Il tie break è a senso unico, finisce 15 a 9. La quindicesima giornata di campionato lascia il gusto un po’ agrodolce in bocca, il rammarico di non essere riuscite a chiudere il match nel terzo parziale, ma allo stesso tempo c’è anche l’idea di non aver sprecato tutto, ma di aver comunque guadagnato un altro punto in classifica, che diventa sempre più importante alla luce della sconfitta di Costruzioni Papa Altino che rimane ferma a trenta punti. La prossima gara, per la Roana Mosca CBF, sarà ancora in trasferta, un’altra battaglia; questa volta c’è la squadra di Cervia ad attendere le maceratesi, il match si giocherà domenica 22 alle 17, il momento del riscatto, per ricominciare a macinare punti e gioco, quel che serve per portare ai play off il team maceratese.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X