Fox Fei loda il Pala Civitanova
“Lube, lo spostamento
si è rivelato positivo”

VOLLEY - L'opposto biancorosso: "La bella sorpresa di un grande pubblico sugli spalti ci ha aiuto a vincere nel nuovo impianto"
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Alessandro Fei

Alessandro Fei

“Due splendide vittorie al Pala Civitanova di fronte ad un pubblico eccezionale – dice Alessandro Fox Fei ripensando ai successi della settimana scorsa della Lube con Fenerbahce e Ravenna – Due match andati davvero bene sotto tutti i punti di vista: la bella sorpresa di un grande pubblico sugli spalti a sostenerci, la qualificazione ottenuta ai Playoffs 12 di Champions League, i tre importanti punti conquistati in SuperLega. Vincere queste gare davanti a tantissimi spettatori, partite in cui ci siamo espressi al meglio, ci ha dato una grande soddisfazione. Tutti aspetti molto positivi, anche per quanto riguarda il nostro gioco: sta girando bene e siamo sulla strada giusta, dobbiamo continuare così. Risultati arrivati grazie anche al fatto che ci stiamo allenando meglio: siamo tornati al completo e questo è davvero importante per le nostre prestazioni. La possibilità di essere ancora in corsa per la Champions, inoltre, ci ha dato anche più libertà dal punto di vista mentale e di conseguenza entriamo in campo per giocare al meglio e divertirci. Lo spostamento al PalaCivitanova si è rivelato dunque positivo. Ci alleniamo qui da qualche settimana e stiamo prendendo i punti di riferimento, mentre per chi arriva da fuori non è facile trovarli subito: speriamo che questo si riveli un vantaggio per noi. Ora ci attende un periodo ricco di partite importanti e delicate – continua l’opposto della Lube – Domenica ci sarà la trasferta di Piacenza, attenzione perché i nostri avversari stanno vivendo un momento di difficoltà ma questo può essere rischioso, vorranno assolutamente riscattarsi contro di noi. Per vincere dovremo giocare al massimo e mettere in campo il nostro gioco, conosco molti ragazzi di Piacenza e sono sicuro che giocheranno a mente libera, cercando di dare il massimo. Poi sarà il momento di pensare ai Playoffs 12 di Champions League con i campioni polacchi del Belchatow, una doppia sfida da dentro fuori, andata e ritorno. Importantissima, dunque, la prima gara da giocare in casa nostra. L’unica cosa che posso dire è che conosciamo la difficoltà dell’impegno europeo, ma sappiamo anche che non è impossibile: iniziare con un risultato positivo nel match di andata è fondamentale, ci darebbe maggiore tranquillità in vista della gara di ritorno dove avremmo più risultati a disposizione per il passaggio del turno. Dovremo, quindi, entrare in campo con la mentalità giusta in entrambe le occasioni”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X