L’allarme della Cisl: “Aeroporto delle Marche declassato”

Inserito dall'Enav nel gruppo 'a basso traffico', a rischio il piano industriale di Aerodorica
- caricamento letture
L'aeroporto di Falconara

L’aeroporto di Falconara

L’aeroporto ‘Sanzio’ di Ancona e’ stato inserito dall’Enav nel gruppo di aeroporti definiti ‘a basso traffico’: “una decisione ormai ineludibile” secondo la Cisl Marche, che lancia l’allarme per l’avviamento di “un programma di ristrutturazione interna con riduzioni di costi, di apparati tecnologici e di personale”. “Questo ridimensionamento – spiega oggi il sindacato – potrebbe deprimere fortemente le speranze di sviluppo del territorio e minare nelle fondamenta anche il nuovo piano industriale di Aerdorica, la società di gestione dello scalo dorico, e il progetto della Regione Marche, intenzionata ad investire circa 20 milioni di euro per determinare lo sviluppo dell’aeroporto con l’obiettivo del raddoppiare in cinque anni il numero dei passeggeri e della quantità di merci”. Nello specifico, il declassamento prevederebbe le dismissioni dell’Atis, il servizio automatico di trasmissione delle informazioni utili al pilota per acquisire in modo aggiornato e continuativo i dati meteorologici per l’atterraggio e decollo, dell’apparato di emergenza delle frequenze di comunicazione, del sistema meteo di riserva.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X