gioaller


Utente dal
13/3/2012


Totale commenti
13

  • Timbri il biglietto ma lei non funziona
    Fuori uso la macchinetta della stazione

    1 - Gen 12, 2015 - 13:51 Vai al commento »
    Beh parlare di abbandono mi pare pretestuoso,il personale è presente in biglietteria in orari specifici,i disservizi sono dovuti all'anzianità delle macchine in esercizio,ma a febbraio dovrebbero arrivare delle nuove vetture che speriamo non siano danneggiate dai vandali, a tal proposito se colti sul fatto dovrebbero ripagare le spese di ripristino del danno arrecato, teniamocela stretta questa linea e cerchiamo di valorizzarla utilizzandola ogni volta che ne abbiamo occasione, non sarà l'alta velocità ma il treno personalmente ha un fascino e un calore che il pullman non ha,inoltre i tempi di percorrenza sono paragonabili a quelli di un auto se chiaramente si rispettano i limiti.
  • L’allarme della Cisl: “Aeroporto delle Marche declassato”

    2 - Gen 7, 2015 - 17:31 Vai al commento »
    Sono stato due giorni fa all'aeroporto delle Marche....è desolante ma realisticamente i flussi di persone sono irrisori tali da non garantire un ritorno economico,se non ricordo male era stato indicato come uno scalo di riferimento per le merci e la logistica...forse sarebbe più utile sviluppare l'alta velocità verso Bologna e procedere al raddoppio della linea ferroviaria verso Roma.La realtà è questi aeroporti sono tenuti in vita solo dalle compagnie low-cost che generalmente sono sovvenzionate dalle regioni...ricordo che gli aeroporti di Rimini e Forli sono falliti....spiace per chi ci lavora ma il turismo è stagionale e non consente da solo di tenere in piedi simili strutture,da anni poi sono in corso dei lavori in corso non terminati in conclusione una cattedrale nel deserto.
  • Morto a 4 anni dopo un malore
    Il padre: “Mio figlio era sano”

    3 - Dic 22, 2014 - 10:29 Vai al commento »
    Non ci sono parole.....forza e coraggio per l'altro bimbo.
  • Individuato l’aggressore di corso Cairoli
    E’ un 19enne, denunciato

    4 - Dic 10, 2014 - 15:08 Vai al commento »
    Se è lui il colpevole si potrebbe organizzare un match con un pugile professionista di pari peso per essere corretti!!!14 round possono bastare per redimerlo...
  • Montecassiano, 2 milioni di euro per una nuova scuola

    5 - Nov 28, 2014 - 9:51 Vai al commento »
    Se il buongiorno si vede dal mattino ben venga,speriamo che si riesca ad attuare il programma un unico appunto,la questione del fiume Potenza e dei suoi argini merita un'attenzione particolare, non bisogna ricordarsene solo nei momenti critici,invito pertanto a vigilare l'operato della ex Provincia e della Regione sollecitando gli interventi di messa in sicurezza.
  • Finisce l’odissea dei 7 afghani:
    ok della Prefettura alla richiesta di asilo

    6 - Nov 18, 2014 - 10:15 Vai al commento »
    Al di là della pietà umana che in questi tempi difficili per tutti sta diventando merce rara, m sorge una domanda come sono arrivati fino a Macerata queste persone?Ovvero per quello che io so lo status di rifugiato politico si deve richiedere appena si approda sul territorio nazionale cosa che mi sembra difficile da identificare con Macerata,inoltre l'Afghanistan è un paese che fino a qualche mese fa abbiamo aiutato a normalizzarsi e al di la dei suoi problemi interni non mi sembra un paese dove vi siano perseguitati politici. L'integrazione dei 7 afgani se reale, è un processo lungo e costoso che se moltiplicato per tutti coloro che approdano sulle nostre coste diventa un costo insostenibile per uno stato disastrato come il nostro. Dietro l'immigrazione clandestina,dietro le storie di questi esseri umani ci sono interessi di parte fortissimi che ben si guardano dal frenare questo flusso di disperati che dopo qualche mese andrà ad arricchire la vasta platea a cui attingere per nella migliore delle ipotesi per lavori in nero sottopagati,nella maggior parte dei casi queste persone non avranno la possibilità di integrarsi per i motivi succitati e andranno pian piano ai margini della società nella totale indifferenza.
  • Raffica di furti con spaccata,
    individuata baby gang,
    il capo in manette

    7 - Nov 5, 2014 - 16:12 Vai al commento »
    Senza essere considerati razzisti penso che la pena di questi delinquenti dovrebbe essere scontata nel paese d'origine con l'espulsione dall'Italia e il divieto permanente di tornarci,sull'attuazione di questa misura il problema è solo di volontà politica,basterebbe promulgare una legge semplice e chiara e firmare un accordo bilaterale con il paese d'origine. Qualche mese fa ho appreso dalla radio che un giocatore di calcio di origini brasiliane in forza ad una squadra tedesca preso dalla nostalgia per il suo paese d'origine ha dato fuoco al suo appartamento provocando dei soli danni materiali. Per la giustizia tedesca il reo dopo aver scontato la pena di due anni di carcere verrà espulso e considerata persona non gradita....non penso che sia impossibile fare ciò in Italia,manca solo la volontà politica.
  • Esplosione in un’azienda
    Feriti cinque vigili del fuoco,
    uno è gravissimo

    8 - Giu 18, 2014 - 14:38 Vai al commento »
    Personalmente ritengo questi i veri eroi al pari di tanti altri che per stipendi miserevoli si prodigano per il prossimo, altro che i presunti eroi della pedata italica......oppio per il popolo bue...auguro a tutti i feriti una pronta guarigione.
  • Nuovi treni per Macerata e Fabriano
    ma l’elettrificazione resta un sogno

    9 - Giu 18, 2014 - 14:15 Vai al commento »
    Innanzi tutto i treni non sono vuoti ma al contrario sono pieni e spesso bisogna viaggiare negli orari di punta in piedi, e questo è testimoniato da recenti articoli sui giornali e da chi frequenta i treni, evidentemente chi scrive spesso lo fa per passare il tempo, vorrei inoltre segnalare che a meno di ritardi che ci possono essere anche lungo i percorsi stradali, che ricordo a tutti sono soggetti a limiti di velocità ben precisi e che dovrebbero essere rispettati per una pura questione di civiltà, il treno a secondo delle corse ovvero delle fermate impiega da 1h01' a 1h34' per collegare Macerata Ancona, con tempi di percorrenza concorrenziali rispetto ad un automobile e ricordando che normalmente le stazioni sono nel cuore delle città e quindi delle modalità di accesso tramite gli altri mezzi pubblici. Quindi inviterei tutti a riflettere e documentarsi prima di scrivere se non altro per rendere un servizio agli utenti del forum, ricordo che chiudere è sempre facile creare è assai difficile visti i tempi che corrono.
    10 - Giu 16, 2014 - 18:19 Vai al commento »
    Ho avuto modo di viaggiare sui nuovi treni Jazz e sono molto confortevoli, per cui presumo che le nuove unità diesel lo siano altrettanto vandali permettendo!! Sulla elettrificazione della tratta vorrei segnalare che l'orografia del territorio ove si sviluppa la linea Civitanova Marche-Fabriano rende estremamente difficoltosa e costosa l'elettrificazione inoltre la vetusta linea non consente tempi di percorrenza paragonabili alla Ascoli-Piceno-San Benedetto a meno di costruzione ex novo di interi tratti, forse sarebbe auspicabile l'eliminazione dei passaggi a livello con la costruzione dei sottopassi, ma ciò comporterebbe solo miglioramenti per la regolarità del servizio. Quindi ben vengano questi nuovi materiali rotabili, personalmente ritengo che opportunamente valorizzate le ferrovie locali siano una risorsa da custodire con grande cura perché la lobby del trasporto su gomma è assai potente...sarebbe auspicabile il raddoppio della Falconara -Orte e la costruzione delll'Alta Velocità Tra Bologna e Bari.
  • Il Consiglio regionale dà il via libera
    alla legge sulla pulizia dei fiumi

    11 - Dic 11, 2013 - 10:48 Vai al commento »
    Quindi? la legge è sbagliata gli interventi sono sbagliati...etc,ma allora chi vive in prossimità del fiume deve subire e basta? Certamente le cause individuate dall'intervento di AN ANT sono tutte vere,ma mi sembra strano che non si possa fare niente, da ignorante suggerirei il rafforzamento e innalzamento degli argini,la pulizia delle sponde del fiume da materiali quali rifiuti,tronchi,etc che in caso di piena possono costituire un tappo in prossimità dei ponti,la possibilita di avere delle casse di compensazione.La pulizia e la messa in sicurezza dei canali di scolo.
  • “La situazione non è sotto controllo
    Basta promesse,
    la Regione faccia il suo”

    12 - Dic 3, 2013 - 16:15 Vai al commento »
    Mi ha molto colpito l'intervento di mconso ma allora non si puo fare nulla? Perchè è un dato di fatto che il letto del fiume si sia alzato,come è un dato di fatto che le piante che sono nate nell'alveo possano insieme ai detriti di varia natura ostruire le campate dei ponti provocando danni. Forse una corretta manutenzione e la creazione di casse di compensazione ove il fiume possa allagare tali casse sarebbero le opere necessarie da fare. Mi piacerebbe avere il parere illuminato e senza preconcetti di chi se ne intende, le case e i ponti come tutte le opere dell'uomo possono e devono essere salvaguardate, le polemiche non servono a nulla,ricordo che circa 80% dell'territorio è a rischio idrogeologico ciò non vuol dire che non si può fare nulla ma semmai che bisogna operare per la messa in sicurezza. E' vergognoso che la regione impieghi due anni per redigere una legge, inoltre gli alluvionati del 2011 non hanno ricevuto un € d'indennizzo all'indomani della legge promulgata dall'allora governo che passava la competenza delle calamità naturali alle regioni.
  • Alluvione, un anno dopo
    “E’ ora di mettere in sicurezza il Potenza”

    13 - Mar 14, 2012 - 12:13 Vai al commento »
    Ad oggi i lavori fatti sono la ricostruzione di un argine provvisorio e la ricostruzione di una parte del ponte sul fiume potenza danneggiato dall'alluvione.La sensazione è che la nostra sia un alluvione dimenticata a livello regionale,l'alluvione che si cita sempre è quella del fermano costata la vita a tre persone e danni alle aziende,la mia impressione è che come al solito vi sia uno scarica-barile di responsabilità e competenze tra regione,provincia genio civile e comune. Rimangono da superare ostacoli normativi per poter rimuovere la ghiaia dal fiume che con il tempo ha di fatto innalzato il letto del fiume rendendo gli argini bassi ed erodendoli come descritto nell'articolo.Questa è la vera emergenza del paese Italia il dissesto idrogeologico,i fiumi al pari di tutto il territorio devono essere posti in sicurezza con interventi fatti a regola d'arte,sul fatto che si paghi una nuova accise concordo ma da quelo che so i fondi reperiti dovevano servire a finanziare tali interventi e al rimborso dei danni.
Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy