Neuroblastoma ad Appignano, Marangoni:
“Il Comune non ha 30mila euro per le indagini”

Il consigliere di Forza Italia torna alla carica con una interrogazione nell'Assemblea regionale: "Perchè le mie sollecitazioni sono rimaste sinora lettera morta e quanto tempo dovrà passare ancora mentre potrebbero ammalarsi altri bambini piccoli o mamme incinte?"
- caricamento letture
Enzo Marangoni, consigliere regionale di Forza Italia

Enzo Marangoni, consigliere regionale di Forza Italia

Il consigliere regionale di Forza Italia Enzo Marangoni continua la sua battaglia sulla triste vicenda del neuroblastoma infantile che è stato purtroppo mortale per bambini molto piccoli nella provincia di Macerata.
«Considerato che uno dei comuni più colpiti è quello di Appignano – scrive Marangoni – mi sono attivato affinché la Regione studiasse e aiutasse a circoscrivere le cause al fine di stroncare questa pericolosa malattia infantile. Siamo così arrivati alla votazione in Consiglio regionale della risoluzione numero 94 dello scorso 1 aprile 2014; con questa risoluzione l’Assemblea regionale impegnava la Giunta  a continuare col monitoraggio e l’Arpam a tenere massima l’allerta supportando il comune di Appignano in questa indagine. Morale della favola però è che l’Arpam, Dipartimento di Macerata, ha inviato al Comune di Appignano uno schema di convenzione per ulteriori indagini ambientali e la richiesta di sostenere economicamente le indagini stesse con una cifra di ben 30.000 euro».
Da qui la reazione di Marangoni il quale vede così tradito lo spirito della Risoluzione stessa. «Può un piccolo comune di 4.000 anime come quello di Appignano – si domanda – impegnare una cifra così elevata? Questo va a discapito dei servizi essenziali erogati a favore della collettività soprattutto in un periodo storico-economico come questo attuale. Perchè le mie sollecitazioni sono rimaste sinora lettera morta e quanto tempo dovrà passare ancora mentre potrebbero ammalarsi altri bambini piccoli o mamme incinte?»



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X