Mezz’etto d’eroina pura nelle scarpe,
arrestato un ventiduenne

MACERATA - Operazione della polizia nella zona del centro commerciale di Piediripa: in manette un pachistano, denunciato un suo connazionale che aveva con sè alcuni grammi di hashish
- caricamento letture
La merce sequestrata

La merce sequestrata

di Gianluca Ginella

Nelle scarpe aveva eroina purissima, un pachistano di 22 anni è stato arrestato dopo un controllo. Denunciato un connazionale del giovane, un 19enne, che aveva con sé alcuni grammi di hashish. L’operazione è stata condotta dagli uomini della Volante e della Squadra mobile della questura di Macerata.

In auto con mezz’etto di eroina purissima, che teneva nascosta, raccolta in alcuni involucri, dentro le scarpe, il 22enne Aeid Saidollah Khan, pachistano, è incappato in un controllo della polizia ed è stato arrestato. Ieri pomeriggio, alle 18, il giovane si trovava al volante di un’auto insieme ad un suo connazionale M. I., 19. I due ragazzi giunti nella zona del centro commerciale Val di Chienti, nella frazione di Piediripa di Macerata, sono incappati in un controllo della Volante della polizia.

polizia questura5Vedendo gli agenti, il 22enne ha rallentato. Ma lo ha fatto in maniera troppo vistosa. E questo non è sfuggito ai poliziotti, che hanno fermato l’auto per perquisirla. Dal controllo è saltato fuori che il 19enne aveva alcuni grammi di hashish, mentre nell’abitacolo dell’auto c’era un rotolo di pellicola trasparente, che di solito viene utilizzata dai pusher per confezionare le dosi di droga. Elementi tali, insieme al fatto che il 22enne fosse già noto alle forze dell’ordine, da far ritenere agli agenti vi fosse la necessità di effettuare un controllo più approfondito. I due giovani sono stati portati in questura. E lì sono stati perquisiti dagli agenti della Volante e della Squadra mobile. Nelle scarpe del 22enne i poliziotti hanno trovato mezz’etto di eroina purissima. Ulteriori perquisizioni, condotte anche nelle abitazioni dei due pachistani, hanno consentito agli agenti di trovare un altro piccolo quantitativo di hashish a Saidollah Khan, oltre a materiale per il confezionamento. Sequestrati anche 350 euro, ritenuti provento di spaccio, e alcuni telefoni cellulari che potrebbero essere utili ai poliziotti per sviluppare ulteriori indagini. Secondo gli investigatori l’eroina trovata al 22enne era destinata ad essere spacciata nel capoluogo nel corso del fine settimana. Il 22enne pachistano è stato portato in carcere a Camerino, è assistito dall’avvocato Domenico Biasco. Il giovane è stato inoltre denunciato perché era alla guida senza patente, documento mai conseguito. Inoltre l’auto che guidava era senza revisione.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X