Travolta in bici,
muore turista di 50 anni

PORTO RECANATI - E' successo intorno alle 13,30 di oggi a Scossicci. La vittima, Angelika Becker, è una tedesca di Hamminkeln, ed era in villeggiatura col marito in un camping di Numana
- caricamento letture
Sul posto la Muncipale e l'eliambulanza

Sul posto la Muncipale e l’eliambulanza

 

Angelika Becker

Angelika Becker

 

di Gianluca Ginella e Alessandro Trevisani

Da quando era arrivata in Italia, per godere del sole, delle belle giornate fatte di scorci di mare e l’accenno delle dorate campagne marchigiane che toccano la costa tra Porto Recanati e Numana, una coppia tedesca quotidianamente lasciava il camping Numana blu per andare a fare una gita in bici. Lo stesso la coppia aveva fatto questa mattina, quando era uscita per un giro in bici sfidando il caldo già estivo. Un giro che però si è trasformato in una tragedia, con la donna, Angelika Becker, 50 anni, travolta e uccisa da un’auto.

E’ finita nel dramma la vacanza in Italia per una coppia tedesca, proveniente dalla città di Hamminkeln. Marito e moglie, Thomas Becker e Angelika Becker erano arrivati al camping di Numana blu, a Numana, lo scorso 5 giugno con una grande roulotte fornita di tutti i comfort. Avevano prenotato fino al 16 giugno e stavano trascorrendo la loro vacanza con lunghe passeggiate con la bicicletta.

incidente_mortale_porto_recanati_ciclista2-650x487

Il luogo dell’incidente

Oggi pomeriggio, alle 13,15 la coppia si trovava in sella a due biciclette, lungo la provinciale Sorbelli, a Scossicci di Porto Recanati, e procedeva proprio verso Scossicci. Nella stessa direzione viaggiava una ragazza di 22 anni di Loreto, alla guida di una Fiat 600. A circa metà della provinciale, l’incidente fatale. La 600, giungendo da dietro, ha travolto la bicicletta su cui stava la donna tedesca, “il marito la precedeva, stavano attraversando la strada per prendere la pista ciclabile che si trova sull’altra parte della carreggiata – racconta Carlo Neumann, presidente dell’associazione Riviera del Conero, che ha fatto da traduttore per il marito di Becker -. Lui non si è accorto di quello che era successo, ha sentito solo la frenata dell’auto, poi ha visto volare il corpo della moglie”. La donna è stata travolta in pieno dall’auto finendo sul cofano e sfondando il parabrezza della piccola utilitaria. Un incidente drammatico che non lascerà scampo alla donna. Che di lì a poco si spegnerà, nonostante gli immediati soccorsi del 118 e i tentativi di rianimarla degli operatori dell’emergenza. Troppo gravi le ferite riportate dalla 50enne di Hamminkeln. I rilievi dell’incidente sono stati svolti dalla polizia municipale di Porto Recanati, guidata dal comandante Sirio Vignoni. Al momento la Municipale sta svolgendo gli accertamenti per ricostruire come sia avvenuto l’incidente mortale e come sia successo che la ciclista sia stata investita. La Fiat 600 è stata sequestrata. Domani sarà svolta l’ispezione cadaverica all’ospedale di Civitanova. Al camping Numana blu i villeggianti non conoscevano la coppia tedesca, che non parlava italiano e forse anche per questo non aveva avuto contatti con le altre persone presenti al camping. Marito e moglie, come detto, stavano trascorrendo la loro vacanza per lo più facendo dei giri in bici e disertando la spiaggia. Una vacanza tranquilla che oggi si è trasformata in un incubo per la coppia. La donna, che come il marito era pensionata, lascia due figli.

(servizio aggiornato alle 19,50)

A terra restano le tracce dello scontro

A terra restano le tracce dello scontro

 

 

 

 

 

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X