L’Appignanese irrompe in zona play off
Caldarola torna a sperare nella salvezza

IL PUNTO SULLA PRIMA CATEGORIA - Santoni regala il blitz esterno al Fiuminata
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Fabrizio Santoni

Fabrizio Santoni

di Enrico Scoppa

La Lorese batte l’Helvia Recina, conferma di essere leader indiscussa del campionato ed ancora assetata di vittorie. Il successo della regina del girone C nei confronti dell’Helvia Recina ha riaperto i giochi legati con i play-off. Se il campionato fosse finito domenica il primo turno dei play-off sarebbe stato così definito: Helvia Recina-Appignanese e Monturano-Fiuminata. L’Appignanese grazie alla doppietta di Compagnucci ha conquistato tre punti pesantissimi e di indubbia importanza in una corsa play-off ancora tutta da decidere anche se i risultati dell’ultima tornata di campionato ha riacceso i fuochi. Alle spalle di quelle squadre che aspirano ad un posto play-off da registrare il pari interno del Casette Verdini che ha perso così l’ultimo treno per i play-off. Un rigore per parte ha deciso la partita, D’Angelo ed Elia Silvestrni hanno messo la firma sul risultato trasformando i due calci di rigore concessi dal direttore di gara Eleonora Rossi della sezione di Jesi. In coda è gran battaglia. Caldarola batte la Moglianese e la riuscchia nell’area play-out. Che al momento la classifica promuoverebbe Moglianese-Monteluponese e Grottese-Santa Maria Apparente in chiave play-out. Duello, comunque, ancora tutto aperto per definire la griglia della speranza. Nelle altre partite parità tra Montecosaro e Montemilone Pollenza e Cluentina-Santa Maria Apparente.

UNO SGUARDO AL FUTURO visto nella quattordicesima giornata del girone di ritorno, penultima di campionato prima della lunga sosta pasquale propone un calendario di indubbio interesse sia in testa che in coda. In testa Monturano Campiglione-Lorese promette scintille per i padroni di casa decisi a tutto pur di conquistare i tre punti. Sugli stessi toni Helvia Recina-Casette Verdini. In coda Fiuminata-Moglianese, Santa Maria Apparente-Montecosaro e Montelupone-Caldarola accendono le luci della ribalta.

LE CURIOSITA’

LORESE battuta l’Helvia Recina riaperti i giochi play-off
REGGE il fattore campo: solo tre pareggi ed una vittoria, quella del Fiuminata, per le viaggianti
HA FATTO TREDICI vittorie interne la Lorese battendo gli acerrimi rivali dell’Helvia Recina
L’ATTACCO PIU’ PROLIFIC0  nel girone C resta sempre quello della Lorese  con sessantacinque reti realizzate con una media gara pari a 2.32  gol/partita:incredibile
DIFESA DI FERRO quella della Lorese,ha subito dieci reti  in ventisette partite,media 0.37 gol/gol partita..
IL PEGGIOR ATTACCO del girone C quello del Caldarola con diciannove  reti realizzate
LA PEGGIOR DIFESA quella del Caldarola che ha subito sessanta reti pari a  2.114 gol/partita
GOL DI GIORNATA sono diciannove. Meno tre rispetto al turno precedente.
SANTONI concede il bis trasformando due calci di rigore di importanza capitale
QUESTIONI DI MINUTI visto che dopo appena cinque dall’inizio della gara Montelupone-Casette Verdini. D’Angelo è andato a segno
UN QUARTO D’ORA è sufficiente a Compagnucci per sistemare i contri tra Appignanese e Montelupone
ROSSO DI GIORNATA per Vittorini(Casette Verdini), Montironi(Cluentina)

IL PERSONAGGIO – Fabrizio Santoni bomber principe del Fiuminata. La doppietta firmata trasformando due calci di rigore ha regalato alla squadra guidata da mister Ferranti la sesta vittoria esterna tante quante ne ha ottenute Helvia Recna e Monturano. Santoni capocannoniere del girone.

LA FORMAZIONE DELLA SETTIMANA
1) Zallocco(Montefano)
2) Salciccia(Cluentina)
3) Menghi(Casette Verdini)
4) Compagnucci(Appignanese)
5)  Bruno(Montelupone)
6)  Carrer(Telusiano)
7)  Strappa(Lorese)
8)  Spagna(Santa Maria Apparente)
9)  Fabrizio Vallesi(Monturano-Campiglione)
10)  Santoni(Fiuminata)
11)  Tomassini(Helvia Recina)
All.:Massimo Ferranti(Fiuminata)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X